Luca Ceriscioli e Stefano Bonaccini
Luca Ceriscioli e Stefano Bonaccini

Bologna, 6 luglio 2020 - Ci sono Luca Zaia, governatore del Veneto, e Antonio Decaro, sindaco di Bari, al primo posto della classifica degli amministratori  locali più popolari in Italia col 70% delle preferenze. Questo il risultato del sondaggio 'governance poll' pubblicato dal Sole 24 Ore che vede tra i più popolari quattro governatori del centrodestra. Ma il primo governatore del centrosinistra in lista che si piazza al 5° posto della classifica geerale, è il dem Stefano Bonaccini dell'Emilia-Romagna (54%). Nella parte bassa della classifica, al 16esimo posto con il 40% dei consensi  invece il presidente centrosinistra delle Marche Luca Ceriscioli che perde l'1,1% di popolarità rispetto al giorno dell'elezione, nel 2015.

I sindaci dell'Emilia Romagna

Fra i sindaci, Andrea Gnassi, primo cittadino di Rimini  svetta fra i colleghi dell'Emilia-Romagna con il 57,3% (qualche decimale in più rispetto alla cifra della sua elezione), collocandosi al 24esimo posto a livello nazionale. Lo segue a brevissima distanza (56,7%, al 30esimo posto, -6,4% rispetto al dato  dell'elezione) Luca Vecchi di Reggio Emilia, terza Patrizia Barbieri di Piacenza, in calo di due punti, ma con un 56,5% che la posiziona al 33esimo posto. Gli unici due sindaci che si collocano al di sotto della soglia del 50% sono Federico Pizzarotti di Parma (85esimo con il 49,4%) e Virginio Merola di Bologna, 92esimo con il 48,5%. Sono, invece, tutti al di sopra della maggioranza degli intervistati gli altri sindaci esaminati: Gian Carlo Muzzarelli di Modena (41esimo con il 55%, +1,6%), Gian Luca Zattini di Forlì (50esimo con il 53,8%, +0,7%), Alan Fabbri di Ferrara (64esimo con il 52,8%, -3,9%) e Michele De Pascale di Ravenna (74esimo con il 51%, -2,3%)

I sindaci delle Marche

Molto variegata, nella stesso sondaggio, la situazione dei sindaci marchigiani: il primo cittadino di Ascoli Piceno Marco Fioravanti è al nono posto, pari merito con altri, con 60% di popolarità (+0,7%) rispetto ai voti ottenuti nel 2019, la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli è 13esima, ma rosicchia consensi rispetto alle elezioni del 2018 (da 62,8% a 59,8%, -3%), il sindaco di Pesaro Matteo Ricci è 22esimo, ma aumenta di 0,7, mentre quello di Fermo Paolo Calcinaro, 23esimo, passa da 69,9% dell'elezione nel 2015 al 57,8% di popolarità attuale (-12,1%). Infine il primo cittadino di Macerata, uscente, Romano Carancini, 44esimo posto, passa da 59,1% delle elezioni del 2015 al 54,7% di gradimento (-4,4%)