Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 gen 2022

Presidente della Repubblica, il tifo degli amici per Casini: "Siamo con te"

L'ex presidente della Camera con la sciarpa del Bologna alla quarta votazione. Su Facebook si moltiplicano like e messaggi di sostegno nella corsa al Colle 

27 gen 2022
paolo rosato
Politica

Bologna, 27 gennaio 2022 - "Sei rimasto lo stesso Pier…!". Dario Nardella, il sindaco di Firenze, l’ha scritto due giorni fa sul profilo Facebook di Pier Ferdinando Casini, sotto la foto che ritrae il senatore bolognese in un comizio giovanile ("La passione politica è la mia vita"). E lo stesso è rimasto Casini anche nella partita del Quirinale, nel senso che le sue quotazioni per la successione a Sergio Mattarella restano ancora in piedi. 

Approfondisci:

Presidente della Repubblica, Casini e il tifo di Bologna: "Legato alle mie radici"

Il nome dell’ex presidente della Camera è lì, forte della sua autorevolezza, dote che potrebbe mettere d’accordo entrambi i versanti. Allo stato, secondo fonti parlamentari del centrodestra, il cerchio si sarebbe ristretto: l'ipotesi Casini sarebbe ancora in piedi ma in 'discesa' mentre avrebbe ripreso quota l'opzione Mario Draghi, fermo restando (se proprio tutto dovesse saltare) il Mattarella bis come ciambella di salvataggio.

Quirinale, Pier Ferdinando Casini nel 4° giorno di votazioni con la sciarpa del Bologna
Quirinale, Pier Ferdinando Casini nel 4° giorno di votazioni con la sciarpa del Bologna

SPECIALE QUIRINALE

Da De Nicola a Mattarella, le 13 votazioni, i record, i consensiIl Quirinale, palazzo e residenza del presidente della Repubblica che lo fu anche di Papi e Re

Ieri, alla terza chiama per l’elezione del Capo dello Stato – oggi con la quarta chiama si abbassa il quorum necessario –, il nome di Casini è comparso 52 volte (in testa Mattarella con 125, 412 le schede bianche). Un primo squillo, ma lo ricordiamo, bisogna andarci con i piedi di piombo. Oggi i voti per Casini sono stati 3 (in testa Mattarella con 166). L'ex presidente della Camera non sarebbe stato votato oggi al quarto scrutinio proprio per non 'bruciare' il suo nome, secondo alcune fonti. 

Nella quarta giornata di votazioni per il presidente della Repubblica, Casini indossava una sciarpa di lana rossa e blu, come i colori del suo amato Bologna. Dopo aver votato, il senatore, fra i papabili per il Colle, come nei giorni scorsi non ha risposto alle domande dei giornalisti che lo hanno circondato mentre lasciava Montecitorio. Si è limitato ad augurare buona giornata a tutti.

Intanto i messaggi sui social per Casini si moltiplicano. "Mitico!", ha scritto Guido Crosetto, anche lui votato, ma da Fratelli d’Italia. "Facciamo il tifo per te, noi ci crediamo", gli scrivono amici da Bologna. E tra un like e l’altro spunta anche un mezzo assist politico: "Grande Pier!", è il commento di Luciano Nobili di Italia Viva.

Tra i parlamentari bolognesi in ogni caso, riguardo al nome di Casini, è d’uopo la massima cautela. Francesco Critelli (Pd) non rinuncia però a un messaggio di stima per Casini: "Il Pd si sta impegnando per costruire il consenso più largo possibile attorno a una figura capace di rappresentare al meglio l’unità nazionale. Sostengo questo percorso e non entro nel totonomi, consapevole che possano esserci diversi profili autorevoli, tra cui senz’altro quello di Casini, a cui mi lega un rapporto di profonda stima e amicizia". Idem Andrea De Maria (Pd): "Continuo a seguire la scelta saggia che abbiamo assunto come Pd: non partecipare al totonomi e lavorare per richiamare tutte le forze politiche a cercare un alto profilo che unisca. Fra i nomi, Casini è una personalità di alto profilo istituzionale e ha tutta la mia stima umana e politica".

Bocche cucite in altri schieramenti, Galeazzo Bignami (FdI) chiosa: "Casini da tempo gravita nel centrosinistra, un lungo periodo passato nel centrodestra immagino gli consenta relazioni importanti anche in quest’area"."Mi astengo dal giudizio che non compete a me ma alla cabina di regia del centrodestra. Ma credo che sia presto per fare ogni valutazione", dichiara Gianni Tonelli della Lega.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?