Ferrara, 14 marzo 2020 - Si allunga purtroppo il novero delle vittime per Covid-19 anche nella nostra provincia. Oggi il Ferrarese registra infatti due nuovi decessi di pazienti ricoverati a Cona. Nella notte fra venerdì e sabato ha perso la vita una donna di 84 anni della città che era ricoverata nel reparto di malattie infettive. Questa mattina, invece, si è spento un uomo di 77 anni di Cento da giorni ricverato in terapia intensiva.

I decssi per coronavirus a Ferrara salgono così a tre. Il primo decesso è avvenuto venerdì e si tratta di un 85enne. In regione, invece, ieri si sono registrate 55 nuove vittime.

A Mesola, inoltre, arriva il primo contagio. La notizia la rende nota il sindaco Gianni Michele Padovani che nel suo profilo social ha annunciato il primo caso registrato in paese. Si tratta di una donna anziana.

Parchi chiusi

L'emergenza Coronavirus arriva a interessare anche le aree verdi. Nella mattinata, il sindaco Alan Fabbri ha emesso un'ordinanza con la quale ha disposto la chiusura di tutti i parchi della città e delle frazioni. La decisione è stata presa dopo aver "accertato la presenza di un numero elevato di persone che che fruiscono dei parchi, dei giardini e delle aree verdi". La vigilanza del rispetto dell'ordinanza è affidata alla polizia locale e alle forze dell'ordine. 

La musica

A partire dalle prossime ore, inoltre, dagli altoparlanti del palazzo comunale verranno diffuse canzoni di artisti emiliano romagnoli. Un modo, fanno sapere dal Comune, per rendere la piazza meno 'spenta' in questi giorni di isolamento. 

Leggi anche: La situazione in ItaliaCome capire se si è a rischio - Autocertificazione per viaggiare: il modulo