I carabinieri del Nas di Parma hanno posto sotto sequestro a Vignola un intero deposito e oltre tre tonnellate e mezzo di salumi mal conservati, chiedendo la sospensione dell'attività di un'azienda specializzata nella trasformazione delle carni. È poi scattata una multa di 14mila e 500 euro per le condizioni igieniche in cui è stata trovata la merce: nel magazzino è stata anche rilevata la presenza di escrementi di gatto e di piccioni. Sono state infine sequestrati circa 12 quintali di coppa e circa 24 quintali di zampa di suino: quest' ultima era anche priva di tracciabilità.