Villa del Sole
Villa del Sole

Specializzata nell’assistenza agli anziani autosufficienti e non, Villa del Sole è una struttura socio-sanitaria residenziale situata nel Comune di Castiglione dei Pepoli (BO) che dispone di un totale di 57 posti letto. La struttura si prefigge come obiettivo il garantire un’elevata qualità della vita dei suoi ospiti.

Di recente Villa del Sole è stata protagonista di diverse novità: ne parliamo col dott. Roberto Muccinelli, Amministratore Unico della Società di gestione Eurema Terza Età e professionista dall’esperienza trentennale nel settore privato ospedaliero e socio-sanitario assistenziale.

D: Dott. Muccinelli, come sta andando la vostra attività?

R: Siamo molto soddisfatti, visto che negli ultimi tre anni la struttura è stata praticamente sempre piena con tassi di occupazione dei posti letto attorno al 95%.

D: Quali sono gli elementi principali del vostro successo?

I nostri clienti arrivano grazie soprattutto al “passaparola” e quindi la reputazione è per noi fondamentale. Questa si consolida con la qualità del servizio che si offre e, pertanto, sono l’impegno e la professionalità del personale di Villa del Sole gli elementi più importanti per ottenere questi risultati.

Essendo la nostra un’Azienda ad alta intensità di manodopera, la componente principale del nostro bilancio sociale è destinata proprio alle risorse umane che, a vario titolo, operano presso di noi, le quali beneficiano del 75% del valore aggiunto generato dalla nostra attività. Attraverso una gestione unitaria che non utilizza appalti di società terze, diamo occupazione a circa 25 persone in prevalenza donne e residenti nel territorio.

Inoltre, alcune scelte organizzative hanno contribuito a migliorare il servizio quali, ad esempio, la presenza del sevizio infermieristico notturno, del medico di struttura, di un consulente geriatrico e di una cucina gestita internamente.

Anche gli spazi fisici di Villa del Sole sono pensati per contribuire al benessere psicofisico degli ospiti, grazie all’accoglienza e alla familiarità degli ambienti interni e alla disponibilità di piacevoli aree all’aperto. A corollario di tutto ciò, la casa di riposo è incastonata nel verde e nella tranquillità dell’Appennino tosco-emiliano e risulta ben collegata, tramite il casello di Roncobilaccio (A1), sia a Bologna che a Firenze e Prato.

D: Dott. Muccinelli, quali sono gli attuali rapporti di Villa del Sole col Servizio Sanitario Regionale?

R: Oltre a rivolgersi al mercato privato, Villa del Sole è una struttura accreditata con il Servizio Sanitario della Regione Emilia-Romagna; nello scorso dicembre 2017, l'accreditamento definitivo è stato rinnovato per il triennio 2018-2020 e per 12 posti letto di CRA (Casa Residenza per Anziani non Autosufficienti).

Attualmente sono utilizzati dal Sistema Sanitario Regionale solo 3 posti letto per ricoveri temporanei e di sollievo, ma vi è la nostra massima disponibilità ad integrare ulteriormente Villa del Sole con i bisogni pubblici del territorio di competenza dell'Unione dei Comuni dell'Appennino e, in particolare, della valle del Setta.

D: Quali sono stati gli investimenti più significativi che avete compiuto negli ultimi tempi?

R: Innanzitutto, all’inizio del 2016 è stato acquistato l’immobile ove svolgiamo la nostra attività, il che ha permesso di avviare un articolato programma di investimenti e miglioramento organizzativo.

In particolare, il sistema informativo aziendale è stato recentemente ammodernato con l’adozione di un software specifico per la gestione delle attività socio-sanitarie assistenziali. Grazie ad esso, è stato possibile facilitare la raccolta dei dati da parte di tutti gli operatori, avere a disposizione in tempo reale informazioni aggiornate e condivise ed eliminare la gestione cartacea di tutte le rilevazioni quotidiane (ad esempio pasti, terapie, ricoveri, ingressi e così via). Per utilizzare il software attraverso tablet abbiamo realizzato una rete Wi-Fi che copre tutta la struttura la quale, inoltre, ha permesso anche di soddisfare un bisogno espresso da ospiti con competenze informatiche.

Ricordo inoltre con piacere che, tra i recenti interventi tecnologici effettuati a livello strutturale, Villa Del Sole è stata dotata di un nuovo impianto solare termico che permette di ottenere acqua calda sanitaria da una fonte energetica rinnovabile e pulita. Il vantaggio è duplice: la struttura opera in un’ottica di maggiore ecosostenibilità, beneficiando di un risparmio energetico di almeno il 30%.

D: Una realtà dinamica e orientata all’innovazione, dunque: a questo proposito, sono in programma ulteriori novità?

A breve a Villa del Sole verrà avviato un progetto di ampio respiro che, attraverso interventi di parziale riorganizzazione degli spazi interni, permetterà di sfruttare in modo più efficiente la struttura. Nello specifico, saranno realizzati nuovi spogliatoi per il personale, la cucina verrà spostata e completamente rinnovata, si provvederà all’allestimento di una nuova zona per la fisioterapia e, inoltre, verranno accorpati tutti i servizi sanitari e amministrativi. Grazie a questa riorganizzazione, si otterrà una maggiore disponibilità di spazi dedicati al soggiorno diurno degli ospiti ed alla ristorazione. Infine, si sta valutando la fattibilità di un ampliamento della struttura al fine di dotarla di un maggior numero di posti letto.

Come si può evincere dall’articolata serie di interventi in programma, Villa del Sole è fortemente impegnata nella realizzazione di progetti che avranno un riscontro immediato nel breve periodo. Al tempo stesso, stiamo anche guardando in avanti con l’obiettivo di essere preparati per rispondere ai futuri bisogni assistenziali degli anziani; bisogni per cui è prevista una crescita costante negli anni a venire, alla luce degli andamenti demografici del nostro Paese e del continuo miglioramento dell’aspettativa di vita.