Carmine De Sena, autore di una doppietta, è salito a quota 8 nella classifica marcatori
Carmine De Sena, autore di una doppietta, è salito a quota 8 nella classifica marcatori

Ravenna, 18 marzo 2018 - Il Ravenna non si ferma e vince la terza partita consecutiva dopo l’1-0 al Pordenone sotto la tormenta di neve e dopo l’1-0 corsaro di domenica scorsa a Bergamo contro l’Albinoleffe. Per l’undici giallorosso si tratta di un risultato storico per il campionato di serie C, che proietta la squadra addirittura a 2 lunghezze di distanza dalla zona playout. A decidere la sfida contro il quotato Mestre è stato Carmine De Sena. Il bomber partenopeo ha firmato infatti entrambe le reti del Ravenna. Al 28’ del primo tempo ha raccolto di testa un cross dalla sinistra di Rossi, mentre al 5’ della ripresa ha finalizzato un rete una azione da manuale ideata da Lelj e rifinita da Selleri.

Al termine del match il tecnico giallorosso Mauro Antonioli ha avuto parole di elogio per i propri giocatori: «È stata una vittoria giunta al termine di una prestazione entusiasmante. È vero, ci siamo complicati la vita negli ultimi 15 minuti, ma abbiamo gestito bene ogni situazione. Il Ravenna ha fatto una gran bella figura. La squadra sta crescendo e l’obiettivo della salvezza è sempre più vicino». Ora il Ravenna si prepara per il bis casalingo. Domenica prossima la formazione di mister Mauro Antonioli ospiteranno infatti il Gubbio guidato in panchina dagli ex Dino Pagliari (allenatore dell’ultima promozione in serie B) e da Maurizio Tacchi (ex attaccante giallorosso ai tempi della C1 e della B).

La classifica: Padova 52; Reggiana, Bassano 43; Sambenedettese 42; Feralpisalò 40; Sudtirol 39; Mestre, Triestina, Pordenone 37; Renate 34; Albinoleffe 33; Ravenna, Fermana 32; Vicenza 31; Teramo 28; Gubbio 27; Santarcangelo 25; Fano 23.

Il tabellino

Ravenna-Mestre 2-1

RAVENNA (5-2-3): Venturi; Magrini (47’ st Ronchi), Venturini, Lelj, Capitanio, Rossi; Papa (47’ st Cenci), Palermo, Selleri (43’ st Piccoli); Marzeglia (20’ st Maistrello), De Sena (20’ st Broso). A disp.: Gallinetta, Barzaghi, E. Ballardini, Costantini, A. Ballardini, Sabba, Maleh. All. Antonioli.
MESTRE (5-3-2): Favaro; Lavagnoli (28’ st Bonaldi), Gritti (37’ st Stefanelli), Perna, Politti, Fabbri (20’ st Mordini); Casarotto, Boscolo Papo (28’ st Stensson), Beccaro (20’ st Martignago); Spagnoli, Sottovia. A disp.: Ayoub, Gagno, Kirwan, Boffelli, Rubbo, Zecchin. All. Zironelli.
Arbitro: Clerico di Torino.
Reti: 28’ pt e 5’ st De Sena; 40’ st Sottovia.
Note – Spettatori paganti 249 per 1.029 di incasso più 780 abbonati. Ammoniti: Martignago, Maistrello. Angoli 1-8. Rec. 0’ e 5’.