Manuel Nocciolini, ha segnato il 9° gol stagionale
Manuel Nocciolini, ha segnato il 9° gol stagionale

Ravenna, 12 febbraio 2019 - Un gol di Perico nel corso dell’ultima azione di gioco ha negato al Ravenna la soddisfazione di conquistare la terza vittoria consecutiva e la virtuale salvezza anticipata. Il giocatore della Giana Eriminio, entrato nella ripresa, ha infatti pareggiato il gol di Nocciolini siglato al quarto d’ora della prima frazione di gioco. Sui titoli di coda il Ravenna ha dovuto quindi rimandare anche l’appuntamento coi festeggiamenti per la permanenza in categoria, che comunque, con 39 punti in classifica e 12 gare al termine della ‘regular season’, resta una pura formalità.

Il Ravenna è passato in vantaggio al 14’. Sul cross di Eleuteri, susseguente all’angolo di Papa, la spizzata di testa di Nocciolini ha beffato il portiere ospite Leoni. Alla fine del primo tempo la Giana Erminio ha avuto una occasione con Perna, ma Venturi è riuscito a deviare in angolo.

Nella ripresa la formazione brianzola ha progressivamente affondato i colpi. Al 10’ il sinistro di Perna dal limite ha costretto Venturi alla respinta. Al 23’ Rocco si è divorato una occasionissima, concludendo a lato, di testa, da ottima posizione. Al 33’, il colpo di testa di Mutton ha scheggiato il palo alla sinistra di Venturi. Al 48’31” è quindi arrivata la beffa col sinistro di Perico all’incrocio dei pali alla destra di Venturi.

Nel post partita, mister Luciano Foschi ha riconosciuto che il pareggio è stato il risultato più giusto: “Il rammarico è solo perché abbiamo incassato il pareggio all’ultimo minuto. I nostri avversari infatti hanno meritato. Se avessero pareggiato prima, avremmo rischiato di perdere la partita”.


Il tabellino

Ravenna-Giana Erminio 1-1

RAVENNA (5-3-2): Venturi; Eleuteri, Pellizzari, Jidayi, Lelj, Bresciani (1’st Barzaghi); Martorelli (1’ st Trovade), Papa, Selleri (18’ st Boccaccini); Nocciolini (37’ st Siani), Galuppini (27’ st Raffini). A disp.: Spurio, Scatozza, Gudjonhnsen, Sabba. All. Foschi.
GIANA ERMINIO (5-3-2): Leoni; Iovine, Bonalumi (25’ st Perico), Gianola, Montesano, Giudici; Piccoli (35’ pt Palesi), Dalla Bona (25’ st Pinto), Barba (31’ st Mutton); Perna, Rocco. A disp.: Taliento, Seck, Lanini, Pirola, Mandelli, Capano, Sosio. All. Albé.
Reti: 14’ pt Nocciolini; 49’ st Perico.
Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto.
Note – Spettatori paganti 322, abbonati 876; incasso 3.993 euro. Ammoniti: Giudici, Venturi, Palesi, Perico. Angoli 3-3. Rec. 3’ e 4’.