Ravenna, 25 marzo 2018 - Con un gol di Carmine De Sena alla mezzora del primo tempo il Ravenna ha sconfitto il Gubbio nella gara valevole per la tredicesima giornata del campionato di serie C. Il Ravenna è alla quarta vittoria consecutiva, una performance che è riuscita solo alla capolista Padova. Con questo risultato i Giallorossi avvicinano sensibilmente la quota salvezza, allontanandosi dalla zona pericolo.

Anzi,gli undici di mister Mauro Antonioli si propongono come una delle candidate ai playoff, un traguardo impensabile fino a qualche settimana fa. Con questo risultato il Ravenna ha bissato l’1-0 corsaro del girone di andata. I padroni di casa hanno confermato l’undici che aveva battuto il Mestre domenica scorsa, con l’ex Palermo alla seconda gara da titolare dopo il debutto in corso d’opera di Bergamo.

Rispetto alle indicazioni della vigilia, gli ospiti sono scesi in campo con Lo Porto al posto di Pedrelli sulla fascia sinistra. La vera novità è stata però in panchina dove c’è stato il debutto, peraltro poco fortunato, di Alessandro Sandreani, figlio di Mauro, ex tecnico ravennate nel ’98 in serie B. Curiosamente Sandreani jr ha appena preso il posto di Dino Pagliari, l’allenatore dell’ultima promozione in B del Ravenna nel 2007. Al termine del match, mister Mauro Antonioli: “Era di vitale importanza non perdere ed era importante vincere. Abbiamo vinto e siamo felicissimi. Quattro vittorie di fila solo il Padova era stato capace di conquistarle, ed è un orgoglio aver tagliato questo traguardo. La salvezza, che è il nostro vero obiettivo, si avvicina”.

Il tabellino

Ravenna-Gubbio 1-0

RAVENNA (5-2-3): Venturi; Magrini (32’ st Barzaghi), Venturini, Lelj, Capitanio, Rossi; Papa (43’ st Piccoli), Palermo, Selleri (32’ st Maleh); Marzeglia (32’ st Broso), De Sena (36’ st Maistrello). A disp.: Gallinetta, E. Ballardini, Costantini, Ronchi, A. Ballardini, Sabba, Cenci. All. Antonioli.
GUBBIO (3-5-2): Volpe; Dierna, Burzigotti, Piccinni; Malaccari (23’ st Cazzola), Valagussa (36’ st Giacomarro), Ricci (36’ st Bergamini), Casiraghi, Lo Porto (23’ st Pedrelli); Bazzofia (12’st Jallow), Marchi. A disp.: Battaiola, Giacomarro, Paolelli, Fontanesi, Sampietro, Libertazzi. All. A. Sandreani.
Arbitro: Vigile di Cosenza.
Rete: 31’ pt De Sena.
Note – Spettatori paganti 423 per di incasso 3.952 euro più 780 abbonati. Ammoniti: Dierna, Marchi. Angoli 3-3. Rec. 0’ e 4’.