L'esterno destro Eleuteri, protagonista di un buon secondo tempo
L'esterno destro Eleuteri, protagonista di un buon secondo tempo

Ravenna, 18 NOVEMBRE 2018 - È finito a reti bianche il derby dell’Adriatica, anche se ai punti avrebbe meritato qualcosa di più il Ravenna. Nell’economia del gioco e delle occasioni, i giallorossi si ritrovano con qualcosa che manca, soprattutto per quello che si è visto nel primo tempo e nella parte iniziale della ripresa. L’opportunità più nitida per i padroni di casa è capitata al 23’ della ripresa sul contropiede solitario di Selleri, che si è visto rimbalzare male la sfera al momento della conclusione da posizione favorevole. In precedenza però, anche Galuppini (18’ del primo tempo) aveva sprecato una bella opportunità, mandando la palla a lambire il palo con un colpo di testa.

Al termine della gara, mister Luciano Foschi è apparso rammaricato per le occasioni sprecate: «Credo che senza se e senza ma avremmo meritato di vincere. Abbiamo giocato la partita che volevamo e che abbiamo preparato. Abbiamo creato tante occasioni e sapevamo che qualcosa potevamo concedere agli avversari su qualche errore. Siamo rammaricati perché le occasioni che abbiamo avuto sono clamorose, ma siamo contenti della prestazione: i ragazzi sono stati impeccabili dal punto di vista della volontà e della voglia di vincere, dobbiamo proseguire in questo percorso»

La classifica: Fermana 23; Pordenone 22; Triestina 21*; Lanerossi Vicenza 20; Ternana, Vis Pesaro 19; Imolese, Feralpisalò 18; Ravenna 17; Sudtirol, Monza 15; Teramo 14; Giana Erminio, Gubbio, Rimini 12; Sambenedettese 11; Albinoleffe, Virtus Vecomp Verona 10; Fano 9; Renate 8.
(* = Triestina un punto di penalizzazione)

Il tabellino:

Ravenna-Rimini 0-0

RAVENNA (5-3-2): Venturi; Eleuteri, Boccaccini, Ronchi (20’ st Pellizzari), Lelj, Barzaghi; Selleri, Papa, Martorelli; Nocciolini (39’ st Siani), Galuppini (39’ st Raffini). A disp.: Spurio, Magrassi, Scatozza, Raffini, Siani, Sabba, Trovade. All. Foschi.
RIMINI (4-4-1-1): Scotti; Venturini, Brighi, Ferrani, Petti; Simoncelli (44’ st Viti), Montanari, Danso, Guiebre; Badjie (10’ st Candido); Volpe. A disp.: Nava, Alimi, Variola, Buonaventura, Cicarevic, Serafini, Marchetti, Cecconi, Cavallari, Candido, Battistini. All. Acori.
Arbitro: Saia di Palermo.
Note – Spettatori paganti 1.770 per un incasso di 10.570 euro, abbonati 867 per un rateo di 2.746 euro. Ammoniti: Petti, Lelj, Danso, Papa. Angoli 6-2 per il Ravenna. Rec. 1’ e 4’.