Ravenna, 15 maggio 2018 - La 1000 Miglia è in arrivo a Ravenna e Cervia. L’edizione n.36 della rievocazione della corsa di velocità disputata tra il 1927 e il ’57 transiterà domani sera da piazza del Popolo a Ravenna, poco dopo le 21, e si dirigerà poi a Cervia. Il primo appuntamento è dunque dopo cena in piazza del Popolo per il ‘timbro’, anche se il tradizionale prologo del ‘tribute’ Mercedes e Ferrari è previsto dalle 19.30. Poi, la carovana si sposterà a Cervia per l’arrivo vero e proprio della tappa della 1000 Miglia, in piazza Costa, mentre le 130 vetture del ‘tribute’ transiteranno da piazza Garibaldi per fare tappa a Pesaro. Giovedì 17 maggio, alle 6.30, da via Anello del Pino a Milano Marittima, verrà dato lo start della seconda tappa, la Cervia-Roma.

L’edizione 2018 è stata contraddistinta dalla sinergia (dopo le polemiche) che ha portato e rendere virtuoso il derby Cervia-Ravenna. Il capoluogo infatti, a maggio dell’anno scorso, si era candidato a essere sede di tappa. Una speranza sfumata successivamente a ottobre, quando la città fu esclusa anche dal tracciato per incomprensioni tra l’organizzazione dell’evento e l’amministrazione comunale. In seguito poi, in un incontro pacificatore, il sindaco ha salvato il passaggio dell’evento a Ravenna e così non mancherà anche quest’anno l’appuntamento.

MILLE_31123937_075649

I 725 equipaggi iscritti alla gara provengono da 44 Paesi distribuiti in tutti i 5 continenti; le iscrizioni provenienti dall’Italia rappresentano il 28% del numero totale. Sono 208 (su 1.450) gli iscritti dei quali non è possibile, al momento, determinare la nazionalità di appartenenza: in alcuni casi, si tratta degli equipaggi iscritti dalle Casa automobilistiche, che attendono fino all'ultimo per rendere noti i nomi degli occupanti; in altri casi, per motivi di sicurezza o riservatezza, i nomi resteranno coperti da una ‘X’ anche durante la gara. Gli esemplari che hanno preso parte ad almeno una delle 24 edizioni della 1000 Miglia di velocità, quella ‘vera’, disputata dal ’27 al ’57, sono 99. Gli equipaggi in lista d’attesa, pronti a sostituire eventuali defezioni, sono 121. Sono 44 i Paesi di provenienza delle richieste di partecipazione mentre gli equipaggi accettati provengono da 36 nazioni di tutto il mondo. Il Paese più rappresentato continua ad essere l’Italia con 405 domande di partecipazione e 254 equipaggi accettati, il 28% del totale. La casa automobilistica più rappresentata è Alfa Romeo con 47 vetture, a seguire Fiat (42), Jaguar (34) e Mercedes-Benz (33). Fra le iniziative collaterali si segnala quella di ‘Invasioni Poetiche’ di Livia Santini. Gli equipaggi saranno ‘invasi’ da poesie e fogli colorati di belle parole.