Anna Mazzamauro
Anna Mazzamauro

Conselice (Ravenna), 14 marzo 2019 – Da sei anni la mitica attrice Anna Mazzamauro porta in giro per i teatri italiani il suo spettacolo ‘Nuda e cruda’ che ha riportato successo ovunque. Sabato 16 marzo alle 21, fa tappa al Teatro Comunale di Conselice, quello che può essere considerato a tutti gli effetti un cavallo di battaglia dell’attrice che, sul palco, sarà accompagnata dai musicisti Sasà Calabrese al pianoforte e chitarra e da Andrea De Martino al violino.

In ‘Nuda e cruda’ la Mazzamauro esorta il pubblico a spogliarsi dei ricordi cattivi, degli amori sbagliati, dei tabù del sesso, a liberarsi dalla paura della vecchiaia, a esibire la propria diversità attraverso risate purificatrici. Uno spettacolo sagace e liberatorio, insolente e mite, audace e timido, ridanciano e impegnato che trova nei vari dislivelli emotivi l’energia teatrale e coinvolgente per magnetizzare il pubblico e condurlo all’interno dello spettacolo e all’interno di sé stesso senza filtri inibitori, senza ombre protettrici.

La Mazzamauro racconta di sé, della vita e degli esordi cinematografici, prendendo spunto dalla sua ‘tipicità’. Al riguardo, risultano molto divertenti il ricordo dell’incontro fatale con Luciano Salce e quello con la truccatrice sul set. Anna in più non si risparmia nell’interpretazione di tanti personaggi, nelle canzoni e nei passi di danza, lasciando emergere tutta la sua bravura teatrale e il già apprezzato spessore artistico. Toccherà anche tutti gli animi nel profondo, quando interpreterà il personaggio della casalinga a cui hanno ucciso la figlia (dedicato alla madre di Melania Rea) e quello della devota che prega la Santa Vergine Maria. Non meno preziosa la vibrante interpretazione di una Anna Magnani abbandonata, che a notte fonda tenta di riconquistare al telefono il cuore ormai lontano di Roberto Rossellini.