Basilica di San Vitale in mattoncini Lego
Basilica di San Vitale in mattoncini Lego

Ravenna, 8 novembre 2019 – La riproduzione della basilica di San Vitale a Ravenna in mattoncini (foto), proprio non si era mai vista. L’artista Luca Petraglia, dopo essersi cimentato con il campanile di Giotto, la Torre di Pisa, il Duomo di Firenze, il Teatro alla Scala di Milano, si è dedicato all’ambizioso progetto di riproduzione del noto monumento Unesco Ravennate. L’arte di tessere la storia richiede tempo e dedizione.

Ecco i numeri incredibili dell’opera che sarà esposta al Mar – Museo d’arte della Città di Ravenna dal 15 al 17 novembre, nell’ambito del ‘Ravenna Brick Festival’, evento interamente dedicato al mondo Lego. L’artista Lego ha utilizzato 130 mila mattoncini di 800 differenti tipologie, creando un’opera di 1,5 metri per 1,5 metri, con altezza di un 1,3 metri.

Nel complesso ha impiegato 450 ore per la progettazione e 250 per la costruzione. Un’opera monumentale che ha richiesto una pazienza certosina, oltre a una grande cura dei dettagli. La basilica infatti è completa in ogni minimo dettaglio, mosaici inclusi, motivo per cui sarà esposta in occasione della ‘Biennale del Mosaico’ che si tiene a Ravenna.

Sulla pagina Facebook, l’artista ha svelato in anteprima le caratteristiche del nuovo lavoro con un video. Durante l’evento al Mar, saranno in mostra anche il Campanile di Giotto alto tre metri, la Cappella Cornaro del Bernini e la Torre di Pisa. Tutti i monumenti sono riprodotti in scala. Il ‘Ravenna Brick Festival’ è organizzato da Romagna Lug con il supporto di Monobrand Store Srl.