Enzo Babini illustra una sua mostra ad una scolaresca (Scardovi)
Enzo Babini illustra una sua mostra ad una scolaresca (Scardovi)

Bagnacavallo (Ravenna), 6 dicembre 2018. Sarà visibile da sabato prossimo (8 dicembre) fino a domenica 6 gennaio, nella chiesa del Suffragio di Bagnacavallo, la personale del talentuoso scultore e ceramista Enzo Babini, dal titolo ‘L’energia dell’immagine nella poetica della materia’. Il taglio del nastro è in programma sabato 8 alle 16.30, alla presenza del sindaco di Bagnacavallo Eleonora Proni e dell’assessore alla Cultura, Enrico Sama.

La mostra propone una selezione di opere dei diversi progetti realizzati da Babini nel corso di circa trent’anni di carriera: dalle formelle in terracotta della Divina Commedia alle sculture eseguite con le terre provenienti dai cinque continenti e dalle profondità marine, dai presepi agli studi sui cavalli fino alla ricerca storico-culturale sulle maschere dei popoli. Enzo Babini è nel 1946 a Cotignola, paese in cui vive e dove ha sede il suo laboratorio. Dal 1952 al 1957 ha frequentato la scuola locale di Arti e Mestieri, sotto la guida del professor Luigi Varoli. Ha poi proseguito i propri studi all'Istituto statale d'arte di Faenza, dove ha ottenuto il diploma di Maestro d'arte e la maturità di magistero.

Ha quindi intrapreso la carriera di insegnante presso l'Istituto statale d'arte di Oristano e in seguito all'Istituto statale d'arte di Siena. Dal 1978 al 1994 è stato titolare di cattedra all'Istituto statale d'arte di Faenza. Nel frattempo ha vinto svariati premi alle mostre italiane di ceramica e di scultura esponendo in varie parti del mondo, tra cui in Usa, Cina, Russia, Australia, Messico, Ungheria, Austria, Germania, Spagna e Francia. Sue opere si trovano esposte permanentemente ai musei 'Puskin' a Mosca, 'Ging-De-Zhen' in Cina, 'Fondazione Rotary International' di Chicago, e presso il Museo Vaticano. Dal 2011 è socio onorario della Federazione Italiana Unesco. Nella sua carriera ha ottenuto 6 primi premi internazionali ed altrettanti nazionali, oltre a 4 medaglie d'oro. La chiesa del Suffragio è situata al civico 1 di via Trento Trieste 1. L’esposizione, patrocinata dall’Unesco e facente parte del calendario di Bagnacavallo d’inverno, è ad ingresso libero. Sarà visibile nei giorni feriali dalle 15.30 alle 18.30 e nei festivi dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Chiusa a Natale e Capodanno.

lu.sca.