Ravenna, 12 giugno 2018 – Ristoro, degustazioni, divertimento, relax e spesa a km zero. Ecco gli ingredienti della prima edizione del ‘Festival itinerante del cibo contadino’, un viaggio a tappe in poderi, cantine, fattorie e agriturismi per gustare – tra stelle, lucciole e atmosfere a tema – le eccellenze gastronomiche dell'agricoltura ravennate preparate secondo le ricette tradizionali dei cuochi contadini. Promosso da Coldiretti Ravenna e Campagna Amica, con la regia organizzativa di Alessandra D'Imperio e il patrocinio del Comune di Ravenna, il festival propone cinque serate a tema (più un appuntamento speciale) in cinque splendidi luoghi immersi nella campagna ravennate, cinque occasioni per riscoprire la genuinità del cibo 100 per cent% contadino con menù a filiera corta, ma anche per 'staccare' dal caos della città.

"Si tratta di un evento – afferma Massimo Cameliani, assessore all’Agricoltura e Sviluppo economico – di cui l’amministrazione condivide gli obiettivi e le finalità, rientrando nell’azione di valorizzazione dell’agricoltura e dei prodotti tipici in un quadro di sinergie e collaborazioni in grado di fare rete e mettere a sistema l’offerta locale a favore di residenti e turisti alla ricerca della qualità, della genuinità, della stagionalità e del consumo di prodotti freschi". Dal 20 giugno al 5 settembre, le tappe del Festival andranno a scandire – tra agripicnic, degustazioni, concerti e animazione a tema – l'intera estate di Campagna Amica, il circuito Coldiretti che unisce aziende agricole e agriturismi in una rete esclusiva nata per diffondere e promuovere tra i cittadini/consumatori una cultura del cibo basata su certezza dell’origine, qualità, stagionalità.

Si inizia il 20 giugno tra le dolci note d'arpa di Marta Celli e il fascino del Labirinto effimero dell'Azienda agricola Galassi Carlo, il labirinto di mais più grande d'Europa. Ad allietare il palato, l'antipasto romagnolo e il barbecue sotto le stelle con le carni di mora romagnola certificata dell'Azienda Agricola Ca' ad La' di Brisighella e il gelato artigianale made in Ravenna di 'Panna & Fragola'. In abbinamento con la cena le birre agricole del Birrificio La Mata di Solarolo e i vini della cantina Ravagli di Ragone.

Il 29 giugno, atmosfera vintage all'azienda di Alessandra Ravagli a Ragone per la seconda tappa con la musica d'autore di Vittorio Bonetti, oggetti e ricordi del tempo passato (gradito abbigliamento a tema) e angolo del trucco 'pin-up' di Barbara Stella Make Up. Cena curata dall'agrichef Gianluca Martelli: tagliere di formaggi del caseificio Boschetto Vecchio con confetture e saba, crostino alle erbe e crackers di brise, lasagna estiva con verdure dell’orto, uovo di gallina in camicia con asparagi e ciambella romagnola. Degustazione abbinata con i vini della Cantina Alessandra Ravagli.

All’azienda agriturismo Martelli, il 12 luglio, sarà una serata dedicata al benessere del corpo e della mente: cibo sano e genuino, trattamenti rilassanti, musica e natura della fattoria didattica. Cena con le prelibatezze di stagione curata dall'agrichef Gianluca Martelli, le 'coccole' della scuola Shiatsu MiChi e dell’operatrice olistica Marina Casadei, note pop con i Majika Musica e rinfrescanti centrifugati di frutta e verdura de La Dispensa del Colibrì. L'agrimenù della serata prevede: tartare di melone e prosciutto, tortelli di melanzane e caprino, spiedone di carni bianche con contorno di verdure e semifreddo alla frutta.

Evento speciale il 19 luglio con ‘L’agricoltura sotto le stelle del Canale Naviglio’, con le eccellenze agricole prodotte e firmate dalle imprenditrice di Coldiretti Donne Impresa protagoniste del mercato e del pic-nic nell’aia di Casa Contessi a Bagnacavallo.

Il 27 luglio serata country al Bosca Ranch con la musica a tema della Crazy Bulls Band, scuola di ballo per veri cowboy e battesimo della sella per i più piccoli (dalle 19 alle 21). Non mancherà ovviamente il vero 'rancio' contadino con il 'Bosca Hamburger' di Fassona accompagnato da patatine fritte, la birra 100 per cento agricola del Birrificio La Mata e i vini autoctoni di Romagna. Per chiudere in dolcezza l'agrigelato di 'Panna & Fragola'. E per i veri duri spuntino di mezzanotte attorno al falò con uova allevate a terra e pancetta.

Ultimo appuntamento il 5 settembre per la Festa della Vendemmia all’azienda agricola Alessandra Ravagli di Ragone. Cena a tema in collaborazione con Agriturismo Castagnolo e Azienda Agricola Ca' ad La' (antipasto del Castagnolo, porchetta di mora romagnola con contorni, gelato con uva caramellata). A seguire visita della cantina con degustazione e spazio agli aneddoti 'divini' del 'Viaggio in Romagna alla ricerca di un vino ancestrale' intrapreso da Francesco Antonelli (special guest Rudy Gatta).