Lugo (Ravenna), 28 agosto 2018 – Si intitola ‘Rossinissimo’, la grande mostra per omaggiare Gioachino Rossini che sarò inaugurata sabato 8 settembre alle 18.45, all’Oratorio Sant’Onofrio di Largo Baruzzi a Lugo, alla presenza del maestro Riccardo Muti.

L’esposizione, organizzata dalla Pro Loco Lugo e curata dal Maestro Montanari, costituisce un viaggio nella vita e nelle opere del grande musicista che ha lasciato un profondo segno e un’importante eredità nel suo breve soggiorno a Lugo. L’evento celebra i 150 anni dalla morte di Gioachino Rossini, che visse due anni a Lugo agli inizi del 1800, e i 50 anni di vita e di attività della Pro Loco.

La mostra sarà un viaggio nella vita e nelle opere di Rossini non soltanto attraverso il materiale (fotografie, documenti, reperti, scritti, testi e quant’altro) che la Pro Loco ha già iniziato a raccogliere non solo dai collezionisti lughesi ma anche dalla famiglia di un maestro di musica e da Reto Mueller, studioso di Rossini e responsabile della Società tedesca Rossini nata nel 1989 con l’obiettivo di studiare la vita e le opere di Rossini, incoraggiare l’esecuzione di opere rossiniane in teatro e nei concerti e sostenere l'attività di musicisti, ricercatori, studenti e appassionati.

Il paziente e appassionato lavoro della Pro Loco si avvale del patrocinio del Comune di Lugo, della collaborazione dell’Aido Bassa Romagna, associazione che non si dedica solo alla promozione e sensibilizzazione sull’importanza della donazione degli organi, ma è anche promotrice di cultura, che nei giorni della mostra metterà a disposizione un gruppo di suoi volontari, e del mondo delle associazioni, in particolare della Cna e della Confartigianato di Lugo. In questo modo avviene un inconsueto incontro tra creazioni virtuose di alcuni artigiani locali e la storia della nostra città; questo quasi a provocare una contaminazione tra talenti artigiani e la storia di un territorio.

E non va trascurato il prezioso contributo del progetto realizzato dalla Camera di Commercio di Ravenna, dalla Banca di Credito Cooperativo Ravennate, Forlivese e Imolese, da Cna e Confartigianato, e della concessionaria Peugeot Lattuga Giulio srl di Lugo.

La mostra resta aperta fino al 19 settembre e sarà visitabile anche negli stessi giorni in cui a Lugo si terrà l’importante Fiera Biennale della Bassa Romagna.