Il ristoratore Giordano Vernocchi
Il ristoratore Giordano Vernocchi
Ha lottato per settimane dopo quel brutto incidente per tornare alla sua vita, tra l’affetto delle persone care e dei clienti del suo ristorante. Ma Giordano Vernocchi, 72 anni, titolare del ‘Lidò’ di Lido di Dante, non ce l’ha fatta: è morto a una ventina di giorni di distanza dallo scontro in cui era rimasto ferito, e di cui non è riuscito a superare le conseguenze. Tutto era cominciato lo scorso 16 aprile con quella che avrebbe dovuto essere una...

Ha lottato per settimane dopo quel brutto incidente per tornare alla sua vita, tra l’affetto delle persone care e dei clienti del suo ristorante. Ma Giordano Vernocchi, 72 anni, titolare del ‘Lidò’ di Lido di Dante, non ce l’ha fatta: è morto a una ventina di giorni di distanza dallo scontro in cui era rimasto ferito, e di cui non è riuscito a superare le conseguenze. Tutto era cominciato lo scorso 16 aprile con quella che avrebbe dovuto essere una tranquilla pedalata sulle bici elettriche con un amico: si trovavano in via Argine Sinistro Fiumi Uniti, dalla Ravegnana in direzione via Romea sud, quando nel tratto chiuso alle auto, dove Ronco e Montone si uniscono, i due ciclisti si sono scontrati. Caduti entrambi a terra, Vernocchi ha riportato le conseguenze peggiori: per le lesioni gravi è stato subito trasportato all’ospedale ‘Bufalini’ di Cesena, mentre l’altro ciclista si è rotto una gamba. Al ’Trauma center’ cesenate i medici hanno operato Vernocchi nel tentativo di salvargli la vita, ma purtroppo alla fine le conseguenze di quel brutto incidente non gli hanno lasciato scampo e l’uomo si è spento nella giornata di ieri. La notizia ha portato molto dolore alla comunità di Lido di Dante, dove Giordano Vernocchi da diversi anni gestiva il ristorante pizzeria Lidò con la compagna Giusy. Su Facebook tanti lo ricordano. "Il Comitato cittadino di Lido di Dante piange la dipartita terrena dell’amico Giordano – ha scritto Pasquale Minichini del Comitato a nome di tutto il gruppo –. Lido di Dante perde un grande maestro dell’arte culinaria. Il Comitato abbraccia fortemente Giusy in questo momento di forte dolore. Le nostre più sincere condoglianze ai familiari".

Giordano Vernocchi era arrivato a Lido di Dante alcuni anni fa, prendendo in gestione il ristorante: "Prima assieme alla compagna gestiva un altro locale, ‘La Pritona’ a Lido Adriano – spiega Minichini –. Lui e Giusy hanno dato molto alla nostra comunità, e si erano integrati molto bene nel nostro lido. Il loro ristorante era sempre pieno di clienti. Da giorni in paese si parlava della sua salute, tutti si chiedevano come stesse". Viste le condizioni di salute del titolare, il ristorante non aveva riaperto lo scorso 26 aprile. Ora la comunità di Lido di Dante si stringe alla famiglia nel dolore del lutto. Sara Servadei