Una donna di 96 anni si è spenta, 3 persone in più sono state trasferite nel reparto di Terapia intensiva e altre 109 hanno ricevuto il temuto risultato positivo al tampone. Questo in sostanza ci dice il bollettino del Covid di ieri, che si apre con una brutta notizia: il decesso di un’anziana che viveva a Cervia. Per quanto riguarda i casi di ieri, sono stati rilevati su 1733 tamponi, con una percentuale di positività del 6,3%. Come...

Una donna di 96 anni si è spenta, 3 persone in più sono state trasferite nel reparto di Terapia intensiva e altre 109 hanno ricevuto il temuto risultato positivo al tampone. Questo in sostanza ci dice il bollettino del Covid di ieri, che si apre con una brutta notizia: il decesso di un’anziana che viveva a Cervia. Per quanto riguarda i casi di ieri, sono stati rilevati su 1733 tamponi, con una percentuale di positività del 6,3%. Come ormai succede da mesi una grossa fetta riguarda i ragazzi delle scuole, che sotto ai 12 anni non sono vaccinati (le somministrazioni nella fascia 5-11 anni partiranno a fine dicembre).

Ieri in particolare un nuovo caso è stato rilevato tra gli studenti della primaria Ricci, uno alle medie Ricci Muratori, uno alla primaria Moretti di Punta Marina, uno alla primaria Battaglia di Fusignano (dove si erano registrati altri casi recentemente), 1 al Polo tecnico di Lugo e altri a Cervia, tra gli istituti Cervia 1 e Cervia 2. Nei giorni scorsi del resto già risultavano in quarantena 3 classi alla Ricci Muratori, una alle medie Randi, al Polo tecnico di Lugo e all’istituto comprensivo Cervia 2. Uscendo dall’ambito scolastico, nei giorni scorsi diverse positività di sono registrate anche tra i ragazzi della prima squadra Santagatese: al momento sono 7 i contagiati.

I sintomi sono lievi, ma domenica scorsa la partita prevista in campionato è stata rinviata: "La settimana scorsa i positivi erano 5, poi negli ultimi giorni sono diventati 7 – spiega Gian Claudio Venturini, presidente della Santagatese – perché tutti i ragazzi recentemente hanno fatto i tamponi in quanto contatti dei contagiati, e così sono saltate fuori gli altri due casi. Stanno tutti bene, ma devono stare in quarantena e quindi la squadra ora deve aspettare.

In totale tra i 109 casi di ieri ci sono 62 femmine e 47 maschi, 62 persone con sintomi e 5 ricoverate. Ieri inoltre è cresciuto di 3 persone a Ravenna il numero dei ricoverati in Terapia intensiva per Covid, passati da 8 a 11. Si possono stimare in 91 le guarigioni. Sono emersi 60 nuovi casi a Ravenna, 10 a Cervia, 9 a Faenza e Lugo, 8 a Russi, 5 ad Alfonsine, 3 a Bagnacavallo, 1 a Cotignola, Fusignani e Solarolo e 2 residenti fuori provincia.

sa.ser.