Andrea Pasini era nato nel luglio 1997 a Castel San Pietro. Aveva tanti amici a Bagnara
Andrea Pasini era nato nel luglio 1997 a Castel San Pietro. Aveva tanti amici a Bagnara

Bagnara di Romagna (Ravenna), 9 dicembre 2019 - Suo figlio non era ancora rientrato a casa e allora nel cuore della notte tra sabato e ieri, intorno alle 3, è stata assalita da un terribile presentimento. Così, con comprensibile preoccupazione, si è messa al volante della propria autovettura, scoprendo poco dopo che quei timori si erano purtroppo rivelati reali. Era distrutta dal dolore, ieri mattina, la mamma di Andrea Pasini, stimata insegnante, giunta sul luogo del pauroso incidente in via Pilastrino dove il figlio ventiduenne ha perso la vita al confine tra Solarolo e Bagnara.

AGGIORNAMENTO Il racconto straziante della mamma di Andrea: "Ho trovato l'auto ribaltata"

A restare accanto alla donna, arrivata dalla vicina abitazione situata in via Maduno nel territorio del comune di Solarolo, è stato il personale sanitario del 118, presente sul posto sia con un’ambulanza che con il mezzo avanzato di soccorso con a bordo il medico.

Distrutto dal dolore ovviamente anche il padre di Andrea, Augusto, che per anni ha gestito insieme alla madre la storica pasticceria Charly di via Lughese Sud a Mordano, nell’Imolese, giunto alcuni minuti dopo. L’uomo, dopo aver accompagnato a casa la moglie, è tornato sul posto accompagnato a sua volta da un amico. In preda alla disperazione e confortato sia dagli agenti della Polizia Locale della Bassa Romagna che da alcune persone presenti sul luogo della tragedia, continuava a ripetere di voler vedere il suo unico figlio.

Tra le prime persone arrivate nei pressi del punto in cui è avvenuta la paurosa uscita di strada c’era pure il sindaco di Bagnara, Riccardo Francone, anch’egli molto scosso per l’accaduto. «Andrea aveva tanti amici a Bagnara ed era spesso qui. Aveva frequentato l’istituto professionale alberghiero ’Pellegrino Artusi’ a Riolo Terme – racconta il primo cittadino – e proprio i questi suoi studi lo avevano portato a collaborare con il Popoli Pop Cult Festival, la partecipata festa dei popoli di Bagnara. In particolare, Andrea aveva dato una mano allo stand gastronomico del Brasile e tutti lo ricordiamo con grande piacere. Era un ragazzo molto volenteroso del quale anche Ivete Souza, che è la responsabile dello stand del Brasile alla festa dei popoli, ricordo che mi ha parlato dicendo che conserva un buon ricordo di lui. Il lavoro di Andrea è stato utilissimo a supportare l’attività dello stand e per la buona riuscita della manifestazione».

Con il trascorrere dei minuti, nella giornata di ieri la notizia della morte del ventiduenne, nato nel luglio del 1997 a Castel San Pietro, in provincia di Bologna, ha cominciato a diffondersi sia a Solarolo che a Bagnara, ma anche a Mordano, dove la famiglia era molto conosciuta per via della pasticceria Charly gestita per anni, suscitando grandissima impressione e sentimenti di cordoglio.

L'incidente si è verificato la notte scorsa (Scardovi)