Arrestato con un etto di hashish

Un 28enne tunisino è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di detenzione a fini di spaccio. Durante un controllo, è stato trovato in possesso di un etto di hashish, che afferma di utilizzare per consumo personale. Dopo la convalida dell'arresto, è stato rimesso in libertà con obbligo di firma.

È stato fermato in strada dai carabinieri. Il controllo si è poi esteso al suo domicilio, dove è stato recuperato un etto di hashish. Stupefacente che l’uomo, a proprio dire, aveva trovato in un parco pubblico e utilizzava per consumo personale. In manette, l’altro giorno, è finito un 28enne tunisino con l’accusa di detenzione a fini di spaccio. Ad arrestarlo, durante un servizio specifico, sono stati i carabinieri della caserma di via Alberoni. Il 28enne è stato trovato nella zona di via Grado, quartiere Darsena. Lo stupefacente recuperato nel suo domicilio era bagnato. Davanti al giudice l’indagato, difeso dall’avvocato Domenico Serafino, ha detto che lo aveva trovato in un parco, che fa uso di hashish in ragione della depressione determinata dalla separazione dalla moglie e dal fatto che non vede più la figlia. In cerca di occupazione presso aziende locali, dopo la convalida dell’arresto è stato rimesso in libertà con obbligo di firma.