Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
31 lug 2022

Arriva a Venezia dopo 160 km a nuoto L’impresa di Andrea ’Pelo’ Di Giorgio

31 lug 2022
Andrea. Di Giorgio a Venezia, dopo l’impresa in mare
Andrea. Di Giorgio a Venezia, dopo l’impresa in mare
Andrea. Di Giorgio a Venezia, dopo l’impresa in mare
Andrea. Di Giorgio a Venezia, dopo l’impresa in mare
Andrea. Di Giorgio a Venezia, dopo l’impresa in mare
Andrea. Di Giorgio a Venezia, dopo l’impresa in mare

Il cervese Andrea ’Pelo’ Di Giorgio ha raggiunto alle 18.20 di ieri la spiaggia dell’hotel Excelsior del Lido Di Venezia. Si conclude così la prima parte dell’impresa di Pelo, partito domenica scorsa dalla spiaggia del bagno CerviAmare e che ha affrontato circa 160 km di nuoto in mare, seguendo la costa adriatica da Cervia a Venezia. Le criticità sono state molteplici, una su tutte la difficoltà di nuotare contro corrente per oltre il 90% del percorso. Il mare grosso dei primi giorni ha creato inoltre numerosi imprevisti alle barche di supporto, che hanno dovuto ripararsi a Porto Garibaldi per ben 2 notti tardando così l’arrivo in laguna. Anche la nuotata notturna è stata particolarmente complessa, con un’onda incrociata di forte intensità e una cresta di oltre 70 centimetri. All’altezza di Marina di Ravenna, Pelo ha incontrato l’associazione Cestha mentre liberava una tartaruga in mare. Il momento è stato particolarmente emozionante.

Ora l’atleta cervese tornerà a casa via terra, di corsa, lungo l’antico percorso della ’Rotta del sale’: un tratto di 240 km che affronterà di corsa, disciplina che appassiona Pelo fin da piccolo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?