Ciclista travolto da auto pirata sulle strisce pedonali
Ciclista travolto da auto pirata sulle strisce pedonali

Marina Romea (Ravenna), 22 luglio 2019 - E' stata rintracciata la donna proprietaria dell’auto che sabato sera, attorno a mezzanotte a Marina Romea, ha investito senza poi fermarsi (foto), un ciclista che attraversava viale Italia. L’uomo, un ravennate di 48 anni, era in compagnia del figlio, anche lui in bicicletta, quando è stato travolto sotto lo sguardo sbigottito dei presenti.

Ora è ricoverato al Bufalini di Cesena in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. Sono state le indagini della polizia locale, intervenuta sul luogo dell’incidente, a consentire di rintracciare la donna a cui è intestata l’auto, una ravennate di 33 anni.

In strada gli agenti, poco distante dalla collisione, hanno trovato un frammento della vettura che deve essersi staccato nel momento dell’impatto. Sono iniziate le ricerche che hanno coinvolto diversi agenti impegnati a battere a tappeto la zona attorno all’incidente. Ed è così che sono riusciti a rinvenire non molto lontano l’auto, parcheggiata in una stradina secondaria di Porto Corsini.

A quel punto hanno rintracciato la donna, che era in compagnia di un uomo, un ventottenne anche lui del posto. È risultato evidente agli agenti della polizia locale che entrambi erano ubriachi, ed è plausibile che possano essere entrambi coinvolti nell’investimento. Anche se al momento non risulta che i due abbiano fatto alcuna ammissione. Sono stati entrambi denunciati. Il veicolo è stato sequestrato e le indagini proseguono.

Viale Italia, a Marina Romea, è la strada principale della località, quella che separa il centro abitato dalla pineta e quindi dal mare. Ed è continuamente attraversato da turisti e residenti a tutte le ore del giorno, e anche la sera. Allo stesso tempo è un’arteria trafficata, perché collega Porto Corsini ai lidi nord e non poche volte i residenti si sono lamentati perché gli automobilisti molto spesso non rispettano il limite di velocità.