Autovelox (immagine d'archivio Zani)
Autovelox (immagine d'archivio Zani)

Faenza (Ravenna), 31 luglio 2020 - Postazioni autovelox, nuovi box sulle strade del faentino. Nei giorni scorsi chi si fosse trovato a percorrere le strade provinciali dell’Unione del faentino si sarà accorto di tanti nuovi ‘armadi blu’ lungo il ciglio della strada. Si tratta di contenitori che possono contenere la strumentazione per misurare la velocità dei mezzi.

Non si tratta di postazioni fisse, come quelle che esistono nel nostro territorio in via Ravegnana a Ronco e sulla via Naviglio, all’altezza di Granarolo Faentino, che devono essere autorizzate dalla Prefettura sulla base di un profondo studio delle strade in relazione ai sinistri stradali avvenuti con esiti gravi, ma per l’appunto di armadi che possono contenere la strumentazione con l’obbligo però della presenza di accertatori fisici, cioè una pattuglia sul posto.

La presenza di queste postazioni però serve, secondo le intenzioni dell’Unione, come deterrente per chi ha il piede ‘pesante’ sull’acceleratore. Contestualmente, come prescrive il Codice della Strada, in presenza di questi ‘armadi’ viene applicata la segnaletica verticale per avvertire la presenza. Inoltre nei database delle mappe nei navigatori che ci accompagnano nei telefonini e su altri dispositivi digitali queste postazioni vengono segnalati come autovelox e quindi nel caso in cui il conducente di un mezzo proceda seguendo le sue indicazioni viene avvisato della postazione di rilevamento della velocità, inducendolo a moderare la velocità, a tutto vantaggio della sicurezza. Nello specifico gli ultimi box sono stati installati lungo l’ex statale 306 (oggi strada provinciale, ndr) Casolana-Riolese.

Due nel territorio del Comune di Castel Bolognese, al chilometro 0+400 e al chilometro 0+700. Ben sette lungo la provinciale nel territorio di Riolo Terme: al km 6+100 in località Cuffiano e sempre a Cuffiano al km 6+450 sulle due direzioni di marcia. Altri ‘contenitori’ sono al km 7+450, all’incrocio con via Zaccagnini sul lato destro direzione Riolo Terme e al km 7+900, nei pressi del bivio del supermercato Cofra sul lato opposto.

Al km 9+200 se ne trova uno nella zona delle terme e per finire due box sono stati installati nella frazione di Borgo Rivola al km 13+700, all’inizio abitato sul lato destro direzione Casola Valsenio e al km 14+750 nei pressi dell’ex casa cantoniera sul lato destro direzione Riolo Terme. Ultimi due box sono stati sistemati nel comune di Casola Valsenio; uno al km 19+350, all’altezza del Cardello e l’altro al km 21+050.