Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 giu 2022

Bandiere, Rione Giallo pigliatutto

Under 21, Porta ponte vince Coppia e Singolo. Miglior tamburino Christian Vignoli, del Rione Rosso

7 giu 2022

Che serata per il Rione Giallo. In una Piazza del Popolo come sempre gremita, si sono svolti domenica i primi appuntamenti agonistici fra i cinque rioni faentini, vale a dire una gara di sbandieratori a coppie e una di singolo, entrambe riservate agli under 21. Chiamati a gareggiare anche i tamburini che accompagnavano la coppia.

Nella gara più importante, quella della coppia, a trionfare, come nel 2021, sono stati gli alfieri del Rione Giallo, Luca Ghinassi e Luca Giuseppe Corvino, tamburino Enrico Pederzoli, autori di un esercizio di notevole levatura. Per loro 22 punti e il 13° trofeo dedicato alla memoria di Marco Testa. Piazza d’onore per la coppia del Nero, Giacomo Costa e Nicolò Bettoli, tamburina: Ginevra Cipriani con punti 17,31. Terzo il Rosso con Federico Lasala e Federico Piazza, tamburino: Christian Vignoli, 15,45. Quarto il Verde con Marco Bertoni e Florian Gorovelli, tamburina: Michel Pantera, 14,19. Il Borgo non ha partecipato.

Miglior tamburino è stato dichiarato Christian Vignoli, del Rosso (secondo successo per Porta imolese). Nel singolo, nettamente il migliore è risultato Luca Ghinassi del Rione Giallo, autore di un ’numero’ pregevole sino a ben 5 bandiere, premiato con punti 25,01. Secondo il Nero con Giacomo Costa, punti 19,82. Terzo Marco Bertoni del Verde, 19,55. Quarto il Rosso, Francesco Palomba, 15,95 mentre ha chiuso ultimo Alessandro Ricci del Borgo con punti 9,99. Gli alfieri del Rosso hanno indossato in gara i nuovi costumi da alfiere, molto belli.

Prima della proclamazione della coppia vincitrice è stato fatto il sorteggio dell’ordine di esibizione al Torneo degli alfieri bandieranti e musici, in programma sabato 18 giugno: in ordine Nero, Rosso, Verde, Borgo Giallo.

La serata si era aperta come tradizione con il giuramento dei cavalieri della Bigorda 2022. Questi i cavalier: per il Rione Giallo il debuttante 21 anni, di origine albanese, Cela Gertian detto ’Gege’, che ha annunciato ’Ramona Dream’ (unendo i nomi di due cavalli). Lo ha seguito il 41enne, il meno giovane in gara, Daniele Maretti, per il Nero, vittorioso alla Bigorda del 2001, che ha annunciato di correre con Vega Durgalesa. Quindi è stato il turno di un altro debuttante, per il Borgo Durbecco, il 24enne Enrico Gnanarella che ha detto che scenderà in gara con Princesse De Rio. E poi stato il turno del fantino del Rosso, Antonio Caselli che ha dichiarato di correre con Peppi, invece a gareggiare sabato prossimo sarà il fantino laziale Daniele Leri su Brenda-Maisa che dovrà fare il giuramento in piazza prima che il corteo parta per il campo di gara. Ha chiuso il Verde con Stefano Venturelli che senza tentennamenti ha annunciato di correre sul debuttante Green Commander. Presenti alle premiazioni, il sindaco Massimo Isola, il vice sindaco Andrea Fabbri,assessori e Niccolò Bosi, presidente del Consiglio Comunale.

Gabriele Garavini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?