Barbiano di Cotignola (ravenna), 16 maggio 2018. “Ringrazio a nome di tutta l’Amministrazione comunale i genitori che hanno aderito con tanto entusiasmo al progetto ‘Il verde ci dona’, dedicato al miglioramento del decoro urbano. Grazie a questo impegno è stato possibile migliorare le dotazioni della scuola materna, a vantaggio dei bimbi che la frequentano. Mi auguro che questo esempio di cittadinanza attiva possa continuare nel tempo e diffondersi sempre di più”.

Il restyling è stato effettuato dai genitori dei bimbi (Scardovi)

Così il sindaco di Cotignola, Luca Piovaccari, commenta la risistemazione del giardino della scuola dell’infanzia ‘Il grillo parlante’ situato nella frazione di Barbiano. Restyling che è stato opera dei genitori dei bimbi che frequentano la struttura, con la collaborazione della stessa amministrazione comunale. ‘”Abbiamo piantato cinque piante di uva - racconta Sissy Valeck, rappresentante dei genitori - per far provare la gioia della vendemmia ai bambini a settembre.

Abbiamo poi creato un piccolo orto di aromi, fragole e pomodori per far sì che i bimbi possano provare le gioie dal veder crescere i frutti e abbiamo piantato alcuni fiori per abbellire il giardino”. Una squadra di genitori ha inoltre provveduto a levigare e ad impregnare i giochi di legno esistenti nonché a riverniciare una giostrina, montare due porte da calcio, pulire i giochi ed occuparsi del giardinaggio.

Sempre i genitori hanno acquistato due nuovi giochi, della cui installazione si è poi fatto carico il Comune. Conclude Sissy: ““Siamo molto soddisfatti. Desidero ringraziare i rappresentanti degli anni precedenti, tutti i genitori che hanno fatto parte della squadra, l’associazione ‘Amici per gli altri’ che in occasione del Natale ci hanno fatto una lauta donazione, la dirigente scolastica Angela Graziani, le maestre Barbara, Cecilia, Maria Domenica e Giovanna, Elena Salvucci del progetto ‘Il verde ci dona’. Per l’Amministrazione comunale il sindaco Luca Piovaccari, l’assessora Barbara Nannini, Rodolfo Gaudenzi dell’Ufficio Lavori pubblici, la funzionaria Michela Fanelli”.