Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Boris Belkin e i Cherubini stasera a San Romualdo

A Ravenna il concerto che conclude i tre giorni di masterclass. In programma musiche di Bach e Bruch, studiate proprio in questi giorni

"Trasmettere alle giovani generazioni la nostra arte e la nostra esperienza è oggi il nostro più importante scopo", sottolineava Boris Belkin, direttore dell’Accademia del violino a Imola, all’alba dei tre giorni di masterclass a Ravenna con i musicisti dell’Orchestra Giovanile ‘Luigi Cherubini’. Un percorso formativo che trova il proprio naturale coronamento nel confronto con il pubblico grazie al concerto in programma stasera a Ravenna. Nello stesso Auditorium di San Romualdo che ha ospitato la masterclass, primo importante progetto nell’ambito della collaborazione con la Fondazione Accademia Internazionale ‘Incontri col Maestro’ di Imola - Belkin e i Cherubini, affiancati da alcuni allievi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali ‘Verdi’, eseguiranno i brani studiati in questi giorni, ovvero il ‘Concerto per due violini Bwv 1043 di Bach’ e il ’Concerto per violino e orchestra n. 1 op. 26’ di Max Bruch. Come gli altri due concerti per violino solo, anche quello doppio in Re minore risale agli anni trascorsi da Bach alla corte di Cöthen, dove l’ispirazione bachiana trovò nutrimento nelle opere di Vivaldi. Assimilandone il modello, il compositore ne utilizzò la struttura per ritornelli ed episodi piegandola a soluzioni innovative ed espandendone le potenzialità con la dottrina contrappuntistica. L’amalgama è denso e potente, in special modo dove l’intreccio arabescato delle linee ‘vocali’ dei violini solisti si libra come d’incanto. Max Bruch deve invece la sua fama quasi esclusivamente a questo Concerto completato nel 1866.

I biglietti a 15 euro (10 per gli uditori della masterclass) sono disponibili presso la biglietteria teatro Alighieri, anche telefonicamente (0544 249244), sul sito teatroalighieri.org, presso gli uffici IAT di Ravenna e tutte le filiali della Cassa di Risparmio di Ravenna.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?