Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 mag 2022

Centro storico, calendario unico per l’estate

Il vice sindaco Fabbri: "Concluso il bando per l’assegnazione di fondi sarà definito un cartellone con manifestazioni grandi e piccole"

21 mag 2022
Il vice sindaco Andrea Fabbri, ha la delega al centro storico. Il bando per i contributi agli eventi del 2022 scadrà a fine mese
Il vice sindaco Andrea Fabbri, ha la delega al centro storico. Il bando per i contributi agli eventi del 2022 scadrà a fine mese
Il vice sindaco Andrea Fabbri, ha la delega al centro storico. Il bando per i contributi agli eventi del 2022 scadrà a fine mese
Il vice sindaco Andrea Fabbri, ha la delega al centro storico. Il bando per i contributi agli eventi del 2022 scadrà a fine mese
Il vice sindaco Andrea Fabbri, ha la delega al centro storico. Il bando per i contributi agli eventi del 2022 scadrà a fine mese
Il vice sindaco Andrea Fabbri, ha la delega al centro storico. Il bando per i contributi agli eventi del 2022 scadrà a fine mese

Palio, Argillà, Arena Borghesi ed eventi coordinati. Il calendario non c’è ancora ma "In estate il centro storico avrà una ricca programmazione". Lo ha detto il vicesindaco di Faenza Andrea Fabbri relativamente agli eventi che interesseranno il centro cittadino nei prossimi mesi.

"Il bando per l’assegnazione di contributi degli eventi 2022 è già uscito e scadrà alla fine del mese – ha specificato il numero due di Palazzo Manfredi che ha inoltre delega al centro storico –, appena il bando sarà concluso pubblicheremo il calendario che comprenderà anche le iniziative di Faenza C’Entro, quelle che interesseranno Piazza della Molinella, e le tradizionali attività come i mercatini. Poi ci saranno il Palio, Argillà e la ripartenza dell’Arena Borghesi".

Tra una settimana scadrà il termine per la presentazione delle proposte che interessano l’anno solare, a cui la Romagna Faentina destinerà un contributo complessivo per Faenza di 55mila euro. Dopodiché sarà presentata la programmazione completa che sarà inoltre strutturata e promossa anche sul web: "Cercheremo di coordinare gli eventi in modo strutturato e incisivo con canali comunicativi dedicati – prosegue Fabbri –. Verrà creato un canale Instagram e una pagina web sui quali saranno reperibili tutti gli eventi del centro. Vorremmo cercare di mantenere il flusso di persone che abbiamo visto affollare il centro in questi anni anche grazie alle politiche sui dehors".

Nel frattempo, assicura il vicesindaco, si continua a discutere, insieme ai commercianti, il piano per il rilancio del centro storico. Un argomento questo affrontato anche in commissione consiliare. "Abbiamo cercato di mettere insieme la visione di come vogliamo il centro basandoci su tematiche come l’accoglienza, l’attrazione e il comfort. Prevediamo una serie di azioni che interessano il tema del mercato, i dehors stessi ed i parcheggi nonchè la mobilità. I commercianti ci hanno detto che nel fine settimana il centro è vivo e che bisogna farlo vivere di più anche durante la settimana. Il piano di sviluppo infatti – continua il vice sindaco – non è tanto legato agli eventi ma a migliorie strutturali per fare crescere la zona. La novità è che abbiamo provato a proporre date e scadenze".

Sul piano di sviluppo un tema molto sentito da chi vive il centro storico quotidianamente è il PUMS. "Riteniamo che più si rafforzerà il centro storico e più sarà vissuto positivamente questo passaggio". Anche per questo in luglio e agosto sarà avviata "Una sperimentazione sulla pedonalizzazione da condividere insieme alle attività". Si parlerebbe di una piccola porzione di centro, ma le modalità sono ancora di definire.

L’Amministrazione guarda in particolare a via Torricelli, via Marescalchi e via Pistocchi. Intanto da aprile è al lavoro una nuova figura che trasversalmente si occupa di promozione e turismo nonchè di centro storico. "Una risorsa in più che coordina le attività riguardanti il centro – afferma Fabbri–. È chiaro che ci sono esigenze diverse ma pensando per esempio al tema del decoro e della pulizia, potrà per esempio agevolare le comunicazioni tra i vari uffici".

Damiano Ventura

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?