Il problema di cui vorremmo parlare riguarda la situazione parcheggio auto nel quartiere Sant’Agata, nel centro di Ravenna. Bisogna prendere atto del fatto che il Comune ha allargato l’area parcheggio segnalando altri luoghi in cui, all’occorrenza, gli abitanti del quartiere possono parcheggiare, non sempre vicini e non sempre comodi, soprattutto se si rincasa nelle ore notturne. Ma il problema ancora più grande è un altro: alcuni abitanti che hanno la fortuna di avere il garage hanno fatto richiesta del permesso per il parcheggio. C’è chi ha un solo garage e due macchine quindi è comprensibile che una debba essere parcheggiata fuori, ma c’è chi, pur avendo il garage, non l’ha dichiarato nella richiesta del parcheggio e, purtroppo, va ad occupare posti all’esterno. Vogliamo parlare di altruismo, di civiltà, di comprensione, in questo difficile periodo? Allora perché non cercare di comprendere i problemi degli altri evitando di arroccarsi solo nel proprio egoismo? Sarebbe davvero un bel segnale. Grazie.

Un gruppo di abitanti

del quartiere