La cometa Neowise sullo sfondo di Sant'Apollinare Nuovo (foto di Ottavio Giannella)
La cometa Neowise sullo sfondo di Sant'Apollinare Nuovo (foto di Ottavio Giannella)

Ravenna, 16 luglio 2020 - Tanti ravennati si stanno divertendo in questi giorni ad ammirare, naso all’insù, la cometa Neowise (foto) con la sua coda, la più luminosa che si sia mai visto in questo secolo. Un’occasione più unica che rara se si considera che ‘ripasserà’ solo fra migliaia di anni. Dista dalla Terra 165 milioni di chilometri e la sua coda è lunga 17 milioni di chilometri. Scoperta nel marzo scorso, è diventata visibile in questi giorni all’alba e da circa la metà di luglio e fino ad agosto al tramonto. Rispetto ad altre che sono passate, la cometa Neowise è ben visibile a occhio nudo o col binocolo.

Leggi anche Cometa Neowise, gli orari per vederla meglio dall'Italia. Ecco la posizione

Da oggi, la cometa diventerà addirittura circumpolare per il Nord Italia, ossia potrà essere seguita per tutta la notte. Da queste date la Neowise sarà visibile alla sera dalle 21 a circa 17 gradi di altezza sull’orizzonte di nord-ovest passerà alla culminazione inferiore a nord attorno all’una di notte, poi tornerà a salire sull’orizzonte fino a raggiungere i 12 gradi di altezza verso l’alba. Il periodo di visibilità circumpolare durerà fino al 23 luglio, poi la visibilità serale prevarrà definitivamente su quella mattutina per l’effetto combinato dell’allontanamento della cometa dal Sole e il moto orbitale della Terra.

Trai i tanti che si sono cimentati nello scatto perfetto, c’è anche Ottavio Giannella che è riuscito a ‘catturarla’ in un momento poetico, alle spalle del campanile della basilica di Sant’Apollinare Nuovo a Ravenna. Un’emozione che ha voluto condividere con amici e conoscenti.