Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Crossroads, la ’stellina’ del jazz Rita Payés stasera a Conselice

La trombonista e cantante spagnola si esibirà al Gabbiano insieme a Elisabeth Roma,. Horacio Fumero e Juan Berbín

Conselice ospiterà stasera, per la prima volta, un concerto del ‘circuito’ di Crossroads, il festival itinerante regionale organizzato da Jazz network. Alle 21, al Gabbiano (in via Giuseppe Verdi 6), si esibirà infatti la trombonista e cantante spagnola Rita Payés, assieme a Elisabeth Roma (chitarra), Horacio Fumero (contrabbasso) e Juan R. Berbín (batteria e percussioni).

Rita Payés è nata in Catalogna, nel 1999, in una famiglia di musicisti. La sua formazione inizia col pianoforte per poi passare al trombone. Appena tredicenne, entra a far parte della Sant Andreu jazz band, l’orchestra dell’Escola municipal de música de Sant Andreu, nella quale si trova spalla a spalla con la famosa cantante e trombettista Andrea Motis. Joan Chamorro, docente e direttore dell’orchestra giovanile, inizia a plasmare il talento di Payés, portandola in tour con le sue formazioni, facendola esordire su disco (’Joan Chamorro presenta Rita Payés’, 2015) e dandole visibilità a livello internazionale.

Da questo esordio, la sua discografia si è già allungata di quattro titoli (il più recente è ’Como la piel’, uscito lo scorso anno). Inoltre anche Payés, come Motis, ha aggiunto il canto al suo armamentario espressivo. Unendo il raro connubio voce-trombone alle sue doti tecniche e al suo carisma, Payés si sta facendo sempre più largo sulla scena jazzistica europea. E spopola anche su YouTube, con video delle sue performance che vantano milioni di visualizzazioni.

Per i biglietti (intero 15 euro, ridotto 13 euro) consultare il sito www.crossroads-it.org o rivolgersi al botteghino del Gabbiano, dalle 19.30. Per informazioni: 0544-405666.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?