Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
18 mag 2022

’Cuor di leoni’, calcio e solidarietà

Il primo giugno al Benelli un torneo giovanile e in serata l’amichevole tra Ravenna e Nazionale trapiantati

18 mag 2022
Ieri la presentazione dell’evento
Ieri la presentazione dell’evento
Ieri la presentazione dell’evento
Ieri la presentazione dell’evento
Ieri la presentazione dell’evento
Ieri la presentazione dell’evento

Si chiama ‘Cuor di leoni, calcio e solidarietà’ ed è l’evento benefico organizzato dal Ravenna Fc in collaborazione col Lions Club e patrocinato dall’Assessorato allo sport del Comune di Ravenna, a favore dell’Aido (Associazione italiana donatori organi), che si terrà mercoledì 1° giugno allo stadio Benelli. L’iniziativa nasce dalla volontà di sensibilizzare la comunità ravennate sul tema della donazione degli organi e sull’importanza di effettuare una scelta volontaria e consapevole, che può salvare una o più vite.

L’evento del 1° giugno, animato da Radio International, si articolerà in due step. Nella prima fase, a partire dalle ore 18, si disputerà il trofeo ‘Dono e della solidarietà’, quadrangolare riservato alla categoria Esordienti, cui prenderanno parte 4 squadre cittadine, i padroni di casa del Ravenna, l’Endas Monti, il Low Ponte e l’Azzurra. Si tratterà di un momento speciale per i baby calciatori, che potranno assaporare l’emozione di giocare su un campo importante come lo stadio Benelli, davanti ad una bella cornice di pubblico. A seguire, dalle 20.30, scenderà in campo la prima squadra del Ravenna, che saluterà il proprio pubblico, affrontando in un match amichevole la Nazionale italiana trapiantati, squadra allentata da mister Giorgio Enzo. La formazione azzurra è composta da ragazzi che, nonostante tutto, non hanno messo da parte la passione per il calcio e che, dopo il trapianto, hanno continuato ad allenarsi e a giocare. Si tratta di una testimonianza tangibile di quanto la donazione organi possa essere determinante per la vita delle persone. Alla presentazione sono intervenuti Claudia Zignani, dg del Ravenna ("Crediamo che lo sport sia un ottimo veicolo per trasmettere valori e conoscenza"); Cinzia Ghirardelli, presidente provinciale di Aido ("Il nostro motto è ‘Non portare i tuoi organi in paradiso, perché ne abbiamo bisogno qui’"); Paty Russo, presidente dell’Associazione trapiantati ("Siamo entusiasti di potere partecipare a questo evento a Ravenna"); Giorgio Enzo, tecnico della Nazionale trapiantati ("Per noi sarà una prima volta contro una squadra come il Ravenna"); Lorenzo Frisenda, presidente Lions club Padusa (Ravenna e Aido ci hanno fornito un assist perfetto davanti alla porta per fare goal); Giacomo Costantini, assessore allo sport ("Iniziative come questa sono vincenti in partenza").

Al costo simbolico di 5 euro, i biglietti d’ingresso sono già disponibili alla segreteria dello stadio Benelli (dalle 9.30 alle 12 e dalle 15.30 alle 18), e lo saranno anche, prima della gara dei playoff del 25 maggio, e direttamente ai botteghini il giorno dell’evento. Il ricavato sarà devoluto in beneficienza all’Aido.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?