Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Decessi in crescita ma non a Ravenna

I dati relativi agli incidenti stradali mortali registrati in regione fino al 14 aprile scorso, delineano un marcato aumento (sono decedute 10 persone in più) rispetto ai numeri dello stesso periodo del 2021. Un fenomeno in leggera controtendenza per Ravenna dove i decessi sono stati in totale sei (cinque maschi e una femmina): tre automobilisti, due ciclisti e un pedone. Nel 2021 i decessi erano stati otto (sette maschi e una femmina) di cui tre automobilisti, tre ciclisti, un pedone e un utente appartenente ad altra categoria. In regione è Parma quella che ha fatto registrare il numero più alto di decessi (10) mentre in coda alla classifica c’è Rimini (quattro). L’anno scorso in vetta alla classifica c’era Bologna con 18 decessi e in coda Piacenza con un decesso. In contesto romagnolo, quest’anno è Forlì-Cesena a occupare la prima posizione con sette decessi mentre l’anno scorso è stata Ravenna: Forlì–Cesena ne aveva due e Rimini zero.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?