Degrado al Pavaglione: "Segnalatecelo"

Rifiuti in vari angoli della città, la neo sindaca Zannoni: "A parte scriverlo sui social, i cittadini utilizzino anche i canali consoni"

Degrado al Pavaglione: "Segnalatecelo"

Degrado al Pavaglione: "Segnalatecelo"

Il decoro urbano sembra essere al centro dei pensieri dei lughesi, nel bene o nel male. Se da un lato c’è chi si lamenta, dall’altro c’è chi, incurante, non riesce a fare neppure quei pochi passi in più per usare i cestini disponibili e preferisce lasciare a terra i suoi rifiuti. E’ il caso di Piazza Mazzini, quella interna al Pavaglione, dove alcuni cittadini hanno segnalato la presenza a terra di "pezzi di vetro, plastica e rifiuti piccoli di tutti i tipi". In una parola, scritta in maiuscolo nel post poi pubblicato sul gruppo "Sei di Lugo se…..", si tratta di "degrado". Il concetto si estende anche ad altri contesti, come nel caso dei residui lasciati vicino ai cassonetti dopo essere stati svuotati o dei sacchetti di rifiuti abbandonati un po’ ovunque, nei fossi e nelle aree verdi. Un tema che la sindaca appena eletta, Elena Zannoni sta al momento affrontando da sola in attesa dell’elezione della nuova giunta che sarà nominata entro la fine della settimana in corso. "A parte scrivere sui social sarebbe importante che i cittadini segnalassero i vari episodi tramite i mezzi consoni – sottolinea. "Se c’è una zona in cui si nota la presenza di sporcizia è importante comunicarlo all’Urp in modo che, a sua volta, possa attivare Hera. Quando sarà nominata la giunta di saranno molti più occhi rispetto ai miei a controllare lo stato del decoro urbano. In questa fase di passaggio è possibile che qualcosa sia sfuggito. E’ importante però – aggiunge – che i cittadini ci diano una mano in modo da renderci più semplice l’individuazione delle criticità". Alla prima cittadina sono già stati comunicati abbandoni di rifiuti nei fossi e la presenza di sporcizia varia vicino ai cassonetti. E l’attivazione è stata immediata.

"Anche per Piazza Mazzini vedrò di inviare le segnalazioni. Certo che, con la stagione estiva ed una presenza maggiore di persone nelle piazze, questi episodi possono capitare più frequentemente. Il decoro cittadino è per noi un tema importante che rappresenta uno dei tasselli del nostro programma. La giunta precedente aveva tentato di pubblicare un bando per la ricerca di personale da adibire a questi piccoli interventi ma poi è andato deserto". Un punto sul quale Zannoni intende procedere riguarda l’educazione, quella civica. "Il problema vero nasce quando non si fanno neppure quei pochi passi per raggiungere i cestini – precisa. "Per questo sono fondamentali le iniziative finalizzate ad educare per dare il segnale che la pulizia della città è un tema collettivo che interessa tutti".

Monia Savioli