Quello che ci siamo lasciati alle spalle è stato un dicembre triste e non solo perché abbiamo dovuto ridurre i grandi incontri delle festività a limitate visite di al massimo due persone a famiglia. Dicembre 2020 ha registrato quasi il doppio dei decessi del 2019 nel territorio comunale di Ravenna: lo dicono i dati del Comune. Nel dicembre 2020 si sono infatti registrati 301 decessi, ovvero il 44.2% in più rispetto ai 168 del 2019. I numeri nudi e crudi non ci dicono quale sia la...

Quello che ci siamo lasciati alle spalle è stato un dicembre triste e non solo perché abbiamo dovuto ridurre i grandi incontri delle festività a limitate visite di al massimo due persone a famiglia. Dicembre 2020 ha registrato quasi il doppio dei decessi del 2019 nel territorio comunale di Ravenna: lo dicono i dati del Comune. Nel dicembre 2020 si sono infatti registrati 301 decessi, ovvero il 44.2% in più rispetto ai 168 del 2019. I numeri nudi e crudi non ci dicono quale sia la causa di un aumento così netto, ma la differenza è lampante ed è chiaro che la colpa è del virus.

Per rendere l’idea i dati Ausl ci dicono che dal 30 novembre al 27 dicembre sono stati ufficializzati 83 decessi Covid, che comunque non costituiscono il totale dei deceduti effettivi del mese di dicembre (alcuni dei quali comunicati solo a gennaio) e che da soli sono il 41.3% di tutti i decessi Covid ufficializzati nel comune di Ravenna dall’inizio della pandemia al 27 dicembre. Del resto dal mese di settembre in poi i dati dei decessi mensili totali nel comune avevano iniziato a crescere, distaccandosi in modo sempre più netto dall’anno precedente. In quel primo mese di fine estate erano stati 160, 25 in più dei 135 dell’anno prima, una differenza ancora trascurabile a livello numerico, ma non a livello umano.

A ottobre abbiamo registrato nel comune 201 decessi, 44 in più dei 156 di ottobre 2019. A novembre il divario aveva raggiunto quasi le tre cifre, con 95 decessi in più nel 2020 (224 in totale) rispetto al 2019 (quando erano stati 129). Dicembre purtroppo ha concluso l’anno con più di una punta di amarezza, con in totale 133 decessi in più. Del resto dal 27 dicembre in tutta la provincia sono stati ufficializzati 457 decessi Covid, di cui 177 dal 30 novembre in poi: sono il 38,7% del totale dei decessi Covid registrati dall’inizio dell’epidemia al 27 dicembre. Non stupisce nemmeno che, con questi dati, il 2020 abbia contato nel comune di Ravenna 215 decessi in più rispetto al 2019. Paragonando il dato con quelli dal 2010 a oggi, il 2020 conquista in modo indiscusso il tristissimo titolo di anno con più decessi nell’ultimo decennio. In media dal 2010 al 2019 i residenti deceduti nel territorio di Ravenna sono stati 1887 all’anno, con un trend in crescita. Ma se dal 2010 al 2019 eravamo cresciuti di 500 morti in 10 anni, il 2020 da solo ha alzato il dato dell’anno precedente di 215 decessi in più, arrivando a 2132.

Sara Servadei