Fede e oppressione nell’Anàstasis di Spadoni

Spettacolo pro-alluvionati stasera alle 21 al Museo Diocesano di Faenza

Fede e oppressione  nell’Anàstasis di Spadoni

Fede e oppressione nell’Anàstasis di Spadoni

Nell’ambito della rassegna Musica e Spirito, il Museo Diocesano di Faenza ospita alla chiesa di Santa Maria dell’Angelo stasera alle 21 lo spettacolo ’Anàstasis. Laude in tre quadri’, di Nevio Spadoni (foto). Il Museo Diocesano desinerà le offerte raccolte all’emergenza alluvione. Lo spettacolo ha le voci narranti di Spadoni ed Elisabetta Rivalta e si avvale della musica del Coro e Orchestra della Cappella Musicale della Basilica di San Francesco di Ravenna, diretta dal maestro Giuliano Amadei e dal Coro Jubilate di Faenza diretta dal maestro Martina Drudi. Soprano Annarita Venieri, direttore Giuliano Amadei. Si tratta di una laude in tre quadri: il primo riguarda la Vergine ai piedi della croce che dialoga coi personaggi della vita del Figlio; il secondo, di immediata attualità, è emblematico dell’Africa immersa tra superstizioni e costumi tribali; il terzo, affronta il tema della resurrezione o rinascita, del rialzarsi dell’uomo dalla condizione di oppressione e di schiavitù.

Giorgio Bàrberi Squarotti nella Prefazione ad Anàstasis scrive: "...Nevio Spadoni sperimenta un genere poetico che è, al tempo stesso, antico e nuovo, offrendo una straordinaria alternativa di tecnica poetica e di riscrittura di forme remote, Si tratta di una laude in tre quadri... L’originalità della laude consiste nel metro di cui Spadoni si avvale: il verso brevissimo, per lo più costituito da un unico termine per questo sempre molto rilevato e incisivo, nell’assoluto distacco dalla liricità e dall’esaltazione, dall’enfasi, dal racconto. Ogni parola viene ad avere una pronuncia assoluta, una lezione decisiva, fondamentale".

Alla chiesa di Santa Maria dell’Angelo è ancora esposta la mostra ’Anàstasis’ che sarà visitabile fino al 2 luglio da mercoledì a domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19. Info: www.museodiocesanofaenza.it

La rassegna Musica e Spirito è promossa dal Museo Diocesano di Faenza in collaborazione con (tra gli altri), il Comune di Faenza, la Scuola Comunale di Musica Sarti, la Biblioteca diocesana Gaetano Cicognani.