Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

"Giusto dare nuova vita al San Domenico"

Un coro unanime di consensi alla proposta di Antonio Patuelli di riaprire l’ex chiesa di via Cavour e destinarla ad aula magna dell’università

"Ora si può aprire un nuovo importante capitolo, che ovviamente condivido a pieno e che sarebbe di grande importanza per Ravenna, non solo per mettere a disposizione del nostro campus universitario – con iscrizioni sempre più in crescita – uno spazio più adeguato e di grande prestigio nel cuore della città, ma anche nella direzione di una strategia più ampia di valorizzazione del nostro patrimonio". Il sindaco Michele de Pascale ha accolto con entusiasmo l’idea, lanciata nei giorni scorsi dal presidente dell’Abi e del gruppo Cassa di Ravenna Antonio Patuelli, di realizzare l’aula magna dell’Università a Ravenna nell’ex chiesa di San Domenico (foto) in via Cavour. La proposta nei giorni scorsi aveva già trovato la sponda dell’arcivescovo Lorenzo Ghizzoni e la reazione positiva della coordinatrice del corso di laurea in Medicina e chirurgia Mirella Falconi.

Il sindaco ne ha ripercorso la storia in un lungo post su Facebook, partendo dalla costruzione nel 1269. "Per la nostra città, da sempre attenta alla valorizzazione e conservazione del suo patrimonio, l’inagibilità di questo straordinario luogo lascia un vuoto che è assolutamente utile e necessario colmare – ha scritto de Pascale –. In questo senso le parole del presidente Patuelli, che mi aveva più volte confidato, e la grande disponibilità dimostrata da sua Eccellenza l’arcivescovo Lorenzo Ghizzoni, rappresentano una premessa favorevole a una positiva azione civica di recupero e rifunzionalizzazione". Il sindaco aggiunge poi che "le prime tappe devono essere la definizione degli attori disponibili a collaborare, Arcidiocesi, Ateneo, Comune e Fondazioni, e la stima preliminare dei costi". Sono tante, del resto, le manifestazioni entusiaste scaturite dal progetto. Tra queste c’è quella di Confcommercio: "È una bellissima idea e per di più l’edificio ha tutte le caratteristiche tecniche per essere utilizzato dal campus universitario", scrive il presidente provinciale dell’associazione Mauro Mambelli, che aggiunge poi che "assieme alla riqualificazione di palazzo Guiccioli e la futura apertura del museo Byron, la riapertura anche di San Domenico può dare ulteriore slancio a via Cavour, creando un nuovo percorso turistico, anche perché l’edificio potrebbe essere utilizzato anche per congressi". Per Giannantonio Mingozzi, presidente del Terminal container di Ravenna e nella segreteria comunale del Pri, l’aula magna al San Domenico condivide delle analogie con la ‘Santa Lucia’ di via Castiglione a Bologna: "C’è bisogno di un’impronta definitiva che consacri lo sviluppo imponente della Ravenna ‘città universitaria’ che in questi trent’anni ha raggiunto traguardi straordinari nel numero degli studenti, nei servizi, nella qualità degli studi e nell’impegno delle imprese".

Approvazione arriva anche da Giorgio Guberti, commissario straordinario della Camera di commercio di Ravenna: "Il presidente Patuelli con la sua lungimiranza e capacità di visione ha ancora una volta colto nel segno, sarebbe molto bello per la città e per il nostro campus poter valorizzare e mettere al servizio della comunità un gioiello come San Domenico".

Anche Venerino Poletti, direttore del Dipartimento toracico dell’Ausl Romagna, è entusiasta: "Come cittadino di Ravenna che abita proprio in centro, la riapertura di un monumento storico dopo le recenti ristrutturazioni e aperture del palazzo Rasponi delle Teste, del Mercato coperto e la imminente riapertura del palazzo Guiccioli, non può che rendere felice". Inoltre "come docente universitario dell’Alma mater, anche nel campus di Ravenna – aggiunge Poletti – non posso che considerare, in pieno accordo con la professoressa Mirella Falconi, i vantaggi derivanti dall’avere proprio in centro un’aula magna di queste dimensioni e di questa bellezza".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?