Dopo l’anteprima dei due comici, ad aprire la stagione tocca a Simone Cristicchi con il suo spettacolo ‘Esodo’ (24 e 25 ottobre)
Dopo l’anteprima dei due comici, ad aprire la stagione tocca a Simone Cristicchi con il suo spettacolo ‘Esodo’ (24 e 25 ottobre)
"I teatri sono luoghi sicuri, non sono discoteche o street bar, e noi apriamo il Teatro Goldoni in tutta sicurezza al pubblico e agli artisti". Così Ruggero Sintoni di Accademia PerdutaRomagna Teatri ha presentato la nuova stagione teatrale e delle altre iniziative che porteranno a riaprire le porte dell’impianto bagnacavallese, che si presenta con lo storico sipario restaurato. Si inizierà con APeRTure (dove le lettere maiuscole indicano Accademia PerdutaRomagna Teatri): due spettacoli brillanti tenuti da artisti che, partiti dalla Romagna, sono diventati protagonisti della...

"I teatri sono luoghi sicuri, non sono discoteche o street bar, e noi apriamo il Teatro Goldoni in tutta sicurezza al pubblico e agli artisti". Così Ruggero Sintoni di Accademia PerdutaRomagna Teatri ha presentato la nuova stagione teatrale e delle altre iniziative che porteranno a riaprire le porte dell’impianto bagnacavallese, che si presenta con lo storico sipario restaurato. Si inizierà con APeRTure (dove le lettere maiuscole indicano Accademia PerdutaRomagna Teatri): due spettacoli brillanti tenuti da artisti che, partiti dalla Romagna, sono diventati protagonisti della comicità nazionale: Ivano Marescotti (sabato 10 ottobre alle 21) con il recital ‘Andrà tutto stretto’ e Paolo Cevoli (sabato 17 ottobre alle 21) con il suo ‘Show’. "Ma il Teatro Goldoni vuole aprire il sipario fin da subito, anche per il suo pubblico ‘in erba’ – ha sottolineato Sintoni –, l’occasione sarà offerta dall’imminente Festa di San Michele per la quale Accademia Perduta proporrà due delle sue nuove produzioni".

A partire da gennaio 2021 riprenderanno poi le tradizionali Favole con tre appuntamenti programmati la domenica pomeriggio. Le restanti proposte culturali del Teatro Goldoni - le matinée di Teatro per le Scuole, la Stagione del Ridotto e le commedie in dialetto - sono attualmente in via di definizione, previste per il 2021.

Per quanto riguarda la stagione teatrale, la novità è che si farà una replica per ogni spettacolo, il giorno successivo. Questo perché, ha spiegato Sintoni, "le regole dell’emergenza sanitaria impongono di accogliere meno pubblico, quindi noi facciamo in modo di recuperare". I protagonisti della stagione sono tutti noti al grande pubblico. Ad aprire la stagione sarà Simone Cristicchi con il suo spettacolo ‘Esodo’, in cui l’artista racconta una pagina dolorosa della storia d’Italia, (sabato 24 e domenica 25 ottobre alle 21). Seguirà Gabriele Cirilli con ‘Mi piace… Chi l’avrebbe mai detto?’, un ricchissimo show teatrale con tante interazioni col pubblico (sabato 14 e domenica 15 novembre alle 21). Ugo Dighero e Gaia De Laurentiis saranno poi protagonisti di ‘Alle 5 da me’, una pièce esilarante che racconta di disastrosi incontri sentimentali (mercoledì 2 e giovedì 3 dicembre alle 21). Accademia Perduta porterà poi sul palcoscenico del Goldoni la ‘Prima’ del ri-allestimento di una sua nuova co-produzione: ‘Non farmi perdere tempo’, interpretato da Lunetta Savino, una ‘tragedia comica’ in cui una donna destinata alle lacrime si ribella e si diverte (sabato 16 e domenica 17 gennaio alle 21). ‘Viva la vida’ è poi lo spettacolo innovativo che racconta una Frida Kahlo intima e contemporanea. In scena, Pamela Villoresi interpreta il ruolo dell’artista, mentre una body painter le dipinge il corpo nudo (lunedì 1 e martedì 2 febbraio alle 21). A chiudere la Stagione saranno Nancy Brilli e Chiara Noschese, interpreti e registe di ‘Manola’ di Margaret Mazzantini (venerdì 16 e sabato 17 aprile alle ore 21).

Lorenza Montanari