"In occasione del 9 maggio, anniversario della vittoria dell’Unione Sovietica sulla Germania nazista, la Federazione di Ravenna del Partito Comunista richiede a sindaco Michele De Pascale ed al Comune di Ravenna di intitolare un luogo della città ad una donna, una tiratrice scelta, un’eroina dell’Armata Rossa e della seconda guerra mondiale" affermano il segretario del Pc Ravenna, Daniel Grotti, e il portavoce Cesare Sama. "La nostra proposta è di dedicare il luogo alla cecchina Ljudmila Pavličenko". Il Partito Comunista propone una targa commemorativa o un albero in onore della combattente "da posizionare nell’area verde pubblica situata di fronte a piazza del Mercato in viale Berlinguer fra la via Fontana angolo questura-polizia di Stato e il Palazzo degli Affari". Si tratta della stessa area verde dove il 10 febbraio 2021, con il patrocinio del Comune di Ravenna, è stata posta una targa commemorativa accanto all’albero piantato per ricordare Giovanni Palatucci, deceduto a Dachau e vittima delle atrocità nazifasciste. In alternativa viene indicato come luogo, il parco pubblico comunale la cui entrata si trova fra la via Fibonacci e la via Keplero.