Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Il nuovo libro di Stancanelli sulla storia di Raul Gardini

Stasera la scrittice fiorentina presenterà ’Il tuffatore’ alla biblioteca Trisi di Lugo. Il romanzo racconta la parabola dell’imprenditore, intrecciata a episodi e ricordi

La scrittrice fiorentina Elena Stancanelli che presenterà a Lugo ’Il tuffatore’
La scrittrice fiorentina Elena Stancanelli che presenterà a Lugo ’Il tuffatore’
La scrittrice fiorentina Elena Stancanelli che presenterà a Lugo ’Il tuffatore’

C’è tanta attesa per il nuovo appuntamento della rassegna culturale lughese del Caffè letterario che stasera ospiterà la scrittrice fiorentina Elena Stancanelli. Alle 21, nella sala Codazzi della biblioteca ‘Trisi’ di Lugo, Stancanelli presenterà il suo ultimo libro, dal titolo ’Il tuffatore’. La serata sarà introdotta da Patrizia Randi.

Elena Stancanelli, nata nel 1965 a Firenze, ha esordito nel 1998 con il romanzo ’Benzina’, che vinto il premio Giuseppe Berto. È l’autrice di ’Firenze da piccola’ (2006), ’A immaginare una vita ce ne vuole un’altra’ (2007), ’Mamma o non mamma’ (2009) e ’Un uomo giusto’ (2011). Con la casa editrice La nave di Teseo ha pubblicato ’La femmina nuda’ (2016, finalista al Premio Strega) e ’Venne alla spiaggia un assassino’ (2019). Insieme a Emma Dante e Giorgio Vasta ha inoltre scritto la sceneggiatura del film ’Le sorelle Macaluso’.

’Il tuffatore’ racconta la parabola di Raul Gardini, come il romanzo "di una generazione scomparsa – si legge nella nota di presentazione al libro –, fatta di uomini sconfitti dalla storia, fieri del loro coraggio, arroganti, pronti a rischiare fino all’azzardo. Uomini a cui era difficile resistere". La vicenda di un imprenditore "partito da Ravenna per conquistare il mondo" entra nella vita e nei ricordi della scrittrice, intreccia le canzoni di Fabrizio de André, si muove sullo sfondo di una provincia romagnola tra fantasmi felliniani, miti eroici, ascese improvvise e cadute rovinose. Intorno, i sogni di gloria di un paese "che guarda all’uomo della provvidenza con speranza prima e con sospetto poi. Fino a quando tutto crolla. E il tuffatore resta lassù, da solo, sospeso in volo tra la vita e la morte".

L’incontro è a ingresso libero. La rassegna del Caffè letterario è curata da Patrizia Randi, Claudio Nostri, Marco Sangiorgi e Carmine Della Corte.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?