Il cantautore ravennate Augusto Re, nome d’arte di Giulio Romini
Il cantautore ravennate Augusto Re, nome d’arte di Giulio Romini
Oltre un singolo ‘La frequenza’ appena uscito sui maggiori digital store, e un audiolibro in cantiere. È un periodo prolifico per Augusto Re, nome d’arte del cantautore ravennate Giuliano Romini. La musica sembra averla radicata nel proprio DNA, portata dalla parentela con Costantino Nigra, politico vissuto nella seconda metà del XIX secolo e braccio destro del conte Cavour. Ed è proprio da qui che il cantautore vuole partire, dalle sue origini....

Oltre un singolo ‘La frequenza’ appena uscito sui maggiori digital store, e un audiolibro in cantiere. È un periodo prolifico per Augusto Re, nome d’arte del cantautore ravennate Giuliano Romini. La musica sembra averla radicata nel proprio DNA, portata dalla parentela con Costantino Nigra, politico vissuto nella seconda metà del XIX secolo e braccio destro del conte Cavour. Ed è proprio da qui che il cantautore vuole partire, dalle sue origini. "Tengo molto a questo aspetto della mia personalità – spiega Augusto Re –. Costantino Nigra era anche un musicista e mia nonna Rosa, l’ultima discendente di quel casato, era una concertista. Mi raccontava spesso di come Costantino aveva inciso sulla storia politica dell’epoca e io sono sempre stato curioso rispetto a questo filone della mia famiglia, ma non avrei mai immaginato il risvolto musicale di Nigra".

Verrebbe facile pensare che il nome Augusto Re sia dovuto alle discendenze nobili, ma le cose stanno diversamente. È solo dal 2016 che Romini incide sotto questo nome. Agli inizi era semplicemente Giulio Romini, poi la scelta del nome ‘Barocco’ dovuta alla passione per i diversi stili musicali che miscelava nelle sue canzoni. Tuttavia nessuno di questi nomi d’arte lo connota nella maniera che sente più sua.

"Augusto Re è il nome che mi rispecchia di più – spiega –. Un nome che deriva dall’affinità con l’imperatore romano Gaio Giulio Ottaviano. Giulio, guarda caso. È stato un imperatore che nella propria vita ha sentito il bisogno di cambiare nome più volte fino ad adottare quello di Caesar Divi Filius Augustus. Mi hanno sempre incuriosito queste coincidenze. E se vogliamo ce n’è un’altra poiché Gaius richiama il mio secondo nome, che è Felice". Giuliano Romini è un avvocato ma da giovane ha sfiorato la carriera calcistica nel Cesena, fermato solo da un infortunio. Quindi si è dedicato da autodidatta al pianoforte e alla chitarra scrivendo e arrangiando i pezzi da solo. "Mi definisco più un creativo – spiega–. Ho seguito diversi stili, ma ora sono un artista pop rock elettronico. La svolta è arrivata con Tommy Dell’Olio (TNT Recording Lab). Grazie a lui ho capito che direzione doveva prendere la mia musica". Del singolo ‘La Frequenza’ (Etichetta Impero) è uscito il video il 18 dicembre.

Stefano Pece