Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Il ’ponte’ di Pasqua restituisce la Baiona

Riaperta la strada dopo sei mesi, subito presa d’assalto dai vacanzieri. Terminati i lavori che hanno interessato i due manufatti

Le auto tornano a passare dal ponte della Baiona, riaperto al traffico dopo sei mesi (foto Fabrizio Zani)
Le auto tornano a passare dal ponte della Baiona, riaperto al traffico dopo sei mesi (foto Fabrizio Zani)
Le auto tornano a passare dal ponte della Baiona, riaperto al traffico dopo sei mesi (foto Fabrizio Zani)

Alle 14 di ieri è stata riaperta al traffico via Baiona, chiusa da 6 mesi per consentire la ristrutturazione di due ponti. Il traffico si è fatto subito abbastanza intenso per l’inizio del ‘ponte’ di Pasqua, con molti camperisti diretti all’area di Porto Corsini, sia per chi era diretto verso le seconde case di Marina Romea o Casalborsetti. Su via Baiona, il pomeriggio, anche i pullman che hanno fatto da navetta tra il terminal crociere e Ravenna, in mattinata dirottati su via delle Valli e la Romea.

I lavori di ripristino tecnologico e risanamento strutturale dei due ponti hanno comportato un investimento da 1, 8 milioni di euro. I cantieri hanno consentito di ristabilire la funzionalità degli impalcati, togliere le limitazioni di portata a 32 tonnellate e rendere i ponti idonei a sopportare carichi di prima categoria, ricreando le migliori condizioni di sicurezza possibili per la viabilità. Le lavorazioni che hanno interessano i ponti A119 (il primo che si incontra andando verso Porto Corsini, a due campate, lungo 54 metri) e A118 (a cinque campate, di cui quella centrale in acciaio, lungo 130 metri) possono essere sintetizzate in due fasi: la prima ha riguardato esclusivamente lavori di ripristino strutturale sul ponte A118. Nella seconda sono stati eseguiti in contemporanea i lavori di ripristino strutturale del ponte A119 e completati i lavori di ripristino sul ponte A118. Per quanto riguarda il ponte A119, vista la ridotta luce libera tra l’intradosso delle travi e il pelo dell’acqua, si è proceduto all’esecuzione delle lavorazioni necessarie con l’ausilio di chiatte galleggianti semisommerse. "Per venire incontro ai disagi subiti dall’intervento e dalla conseguente chiusura al traffico da parte degli esercizi commerciali, artigianali, pubblici esercizi, turistici e ricettivi di Porto Corsini, che svolgono attività permanenti, sarà definita nelle prossime settimane la delibera tesa a concedere l’esenzione della Tari, tassa rifiuti, per il 2022, che dovrà essere approvata dalla giunta e dal consiglio comunale" ribadisce una nota dell’amministrazione comunale. Il comitato cittadino dei Lidi nord ha chiesto che lo stesso provvedimento venga esteso almeno anche a Marina Romea. Intanto gli abbonamenti gratuiti del servizio di traghetto rilasciati ai residenti di Porto Corsini a partire dallo scorso ottobre e poi prorogati sino al termine dei lavori, saranno validi anche nel lungo fine settimana delle festività pasquali. Le agevolazioni a favore dei residenti che prevedono uno sconto sui titoli di viaggio più utilizzati resteranno invece validi fino al 31 dicembre 2022.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?