Il primo punto con i tecnici

Illustrati dati e aspetti "Serve una riflessione comune" .

Nei giorni scorsi c’è stato un primo incontro con i capigruppo dell’Unione della Bassa Romagna, con l’obiettivo di illustrare e inquadrare gli aspetti tecnici dell’emergenza che ha colpito il territorio a maggio. Presenti tecnici e funzionari dell’Unione che hanno illustrato i dati. "Le azioni per mettere in sicurezza il nostro territorio necessitano di una riflessione completa e comune a tutti i livelli di sicurezza territoriale – dice Paola Pula, sindaca di Conselice e referente per la Protezione Civile dell’Unione –, che tenga conto delle competenze e delle risorse che devono essere messe in campo da tutti i livelli istituzionali, da Stato, Regione ed Enti Locali, se non anche Comunità Europea. Le riparazioni e rafforzamenti degli argini non possono essere slegate dalle manutenzioni ordinarie e straordinarie sul reticolo fluviale e sul reticolo secondario della bonifica, che dovranno essere paralleli al necessario lavoro di ripristino della collina".