Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Immondizia, sempre a sentenziare ma serve anche senso civico

Sono veramente delusa dai miei concittadini sempre pronti a sentenziare su come migliorare la nostra bella città, attenti all’ambiente (vedi Jovanotti tour) al verde, ai parchi, eccetera e poi cadere in lamentele esagerate per la raccolta dei rifiuti, tanto da abbandonare sacchi e sacchetti nei cassonetti rimasti sopratutto in centro. Cerco di capire ma veramente non riesco quale sia questo grave problema! È fatica lasciare fuori dalla propria soglia un bidoncino? È così catastrofico differenziare i rifiuti? Penso che i cambiamenti siano sempre complicati e che si possa sempre migliorare ma almeno diamo il tempo al gestore di mettersi a regime invece di iniziare a lamentarsi! Vorrei anche informare di tanti che si indigneranno che il porta a porta è da anni già ovunque e non mi pare ci siamo mai state proteste e petizioni come sta accadendo qui da noi.

Oppure magari preferiamo avere una bella e nuova centrale magari a carbone ... sempre pronti a pretendere diritti (“io pago le tasse” è la frase più gettonata ) e mai mai ricordarsi che esistono anche i doveri, esistono anche cose che non ci piacciono ma vanno fatte, non per il singolo, ma per diventare una comunità più giusta e sostenibile per le future generazioni.

G.G.I.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?