In collina il ’Solstizio d’estate del paracadutista’

Il ritrovo tradizionale di dieci ’Falchi grigi’ faentini ex militari sul nostro Appennino

In collina il ’Solstizio d’estate del paracadutista’

In collina il ’Solstizio d’estate del paracadutista’

La sezione di Faenza ’Lassalle Errani’ dell’associazione Paracadutisti d’Italia ha portato a termine nei giorni scorsi con successo un raid di marcia di due giorni, con bivacco, sul nostro Appennino. L’evento voleva essere un modo per celebrare il Solstizio d’estate del paracadutista, un’antica tradizione di questo sodalizio di ex paracadutisti militari faentini.

Dieci i ’Falchi grigi’, questo il nome della pattuglia della sezione manfreda i cui componenti praticano ancora attività lancistica, che per l’occazione hanno percorso insieme un totale di 50 chilometri di marcia sulle nostre colline.

"Come sempre – ha spiegato l’avvocato Marco Solaroli, che è istruttore di paracadutismo e anche capo della pattuglia dei Falchi grigi – è stata un’esperienza che oltre a immergerci in una natura meravigliosa ha contribuito a fortificare i legami di amicizia e fratellanza che ci uniscono".

Daniele Filippi