Inaugurata la panchina di Giada presso la ‘Pasini’

Inaugurata la 'Panchina di Giada' presso la scuola primaria Bruno Pasini, frutto della collaborazione tra associazioni per promuovere l'inclusione di normodotati e diversamente abili. Evento celebrato con sfilata inclusiva coinvolgente.

Inaugurata la panchina di Giada presso la ‘Pasini’

Inaugurata la panchina di Giada presso la ‘Pasini’

Dopo l’inaugurazione delle prime due panchine inclusive donate al Comune dall’associazione ’Il sorriso di Giada’, installate nel parco Ipazia e lungo Darsena di fronte al Pop Up nel 2023; giovedì scorso presso la scuola primaria dell’istituto comprensivo ’Bruno Pasini’, è stata inaugurata la ’Panchina di Giada’.

Questo evento è frutto della collaborazione tra le due associazioni il Sorriso di Giada e la Perla d’Italia. Questa sinergia è nata con l’obiettivo di creare una rete di inclusione tra normodotati e diversamente abili, abbattendo i muri dei pregiudizi ad oggi esistenti. È stato celebrato questo grande traguardo con una sfilata inclusiva coinvolgendo 110 bambini normodotati e diversamente abili e i loro docenti

Le panchine sono state progettate perché possano essere utilizzate anche da persone diversamente abili ed anziani: vi è, infatti, uno spazio tra le sedute in grado di accogliere l’ausilio e favorire la conversazione e la socialità. I manufatti sono il frutto di un’azione corale che ha coinvolto Noemi e Giulia Portale, sorelle di Giada, nell’ideazione; Giuseppe Licciardello nella parte tecnica legata alla progettazione; Gaetano Licciardello il fabbro che le ha costruite materialmente e Ferrino Fanti che si è occupato della parte grafica. I manufatti sono poi dedicati a Nunzio Zingale e Angela Milia, rispettivamente il nonno materno e la nonna paterna di Giada, che sono venuti a mancare di recente.