LUIGI SCARDOVI
Cronaca

Incendio depuratore a Ravenna, nessun rischio per la popolazione dopo il rogo di via Trieste

Il rogo ha danneggiato i pannelli di controllo e le soffianti che alimentano l’impianto di ossidazione depurazione

Vigili del Fuoco: incendio nel pomeriggio al depuratore Hera di via Trieste. Nessun danno per la popolazione

Vigili del Fuoco: incendio nel pomeriggio al depuratore Hera di via Trieste. Nessun danno per la popolazione

Ravenna, 12 giugno 2024. ‘Non sussistono danni per la popolazione’. Così, in una nota, il Comune di Ravenna, dopo l’incendio, già domato dai Vigili del Fuoco, che nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì, ha interessato il depuratore Hera situato al civico 356 di via Trieste.  Impianto che raccoglie e depura le acque di scarico di Marina di Ravenna.

Il rogo ha danneggiato i pannelli di controllo e le soffianti che alimentano l'impianto di ossidazione depurazione. Motivo per cui le attività di depurazione sono ridotte del 30 per cento e l’acqua che esce è solo parzialmente depurata.

Sul posto, oltre naturalmente ai Vigili del Fuoco, è intervenuto personale di Arpa e di Hera, che si è impegnata a ripristinare l’impianto nel più breve tempo possibile, provvedendo inoltre a diluire le acque con l'aiuto dei canali consortili di adduzione all'idrovoro San Vitale.