I vigili del fuoco hanno lavorato giorno e notte per domare le fiamme (Foto Corelli)
I vigili del fuoco hanno lavorato giorno e notte per domare le fiamme (Foto Corelli)

Faenza (Ravenna), 11 agosto 2019 - La battaglia contro l'incendio, divampato a Faenza venerdì alla Lotras System (VIDEO) di via Deruta, che da giorni sta tenendo impegnati tantissimi vigili del fuoco sembra sia stata finalmente vinta, con il fuoco (FOTO) che sarebbe stato ormai spento.

A darne notizia è il sindaco di Faenza Giovanni Malpezzi: "Questa notte i Vigili del Fuoco hanno lavorato incessantemente con mezzi pesanti (escavatori con pinza taglia-cemento) per entrare dentro al cuore del capannone. Stamattina alle 7 il fabbricato risultava tagliato in due dal lato corto verso l'autostrada. I pompieri sono entrati dentro in condizioni molto difficili, causa il denso fumo e le elevate temperature. L'incendio è sostanzialmente domato anche se potranno esserci ancora folate di fumo provocato dalla movimentazione del materiale combusto. L'intervento dei Vigili del Fuoco si protrarrà ancora per diversi giorni, forse una settimana e comunque fino a quando tutti i materiali saranno stati resi completamente inerti. La fase critica è in via di superamento. Un grazie di cuore a tutti gli uomini (e anche diverse donne Vigili del Fuoco) che in questi giorni "roventi" stanno lavorando per noi".

false

Leggi anche Gli esperti: "Fate allontanare i bambini" - Cresce l'ansia per la qualità dell'aria

Già da ieri, in realtà, l'incendio risultava sotto controllo, ma a preoccupare adesso è soprattutto il fumo e il rischio dell'inquinamento dell'aria. I dati Arpae su polveri sottili e ossidi di azoto sono rimasti entro i limiti di legge: le pm 10 erano 29 contro una soglia di 50 da non superare. I dati su metalli e diossine non ci saranno però fino a domani.

Sull'aria è arrivata oggi anche la rassicurazione del sindaco: "Restano validi i consigli precauzionali più volte diffusi ma possono essere riaperte le finestre di casa. Ovviamente andranno immediatamene richiuse nel caso il vento trasportasse nuovo fumo in direzione della propria abitazione".

Ma ci sono timori anche per l’inquinamento dei canali: l’acqua utilizzata per spegnere l’incendio ha portato olii e ceneri nelle fognature e nei canali vicini che conducono fino al mare. Sono state abbassate le saracinesche per contenere l’acqua inquinata e disposte speciali panne per contenere gli olii mentre Hera e ditte specializzate stanno aspirando e stoccando il liquido.

Aggiornamento: i risultati sulla qualità dell'aria

false