Incidente in moto, oggi i funerali del ristoratore Giorgio Ardizzoni

Il titolare del ristorante 365 a Cervia, Giorgio Ardizzoni, muore in un incidente in moto. Amici e conoscenti lo piangono, ricordando la sua bontà e professionalità. Funerali oggi a Castiglione di Cervia.

Incidente in moto, oggi i funerali del ristoratore Giorgio Ardizzoni

Incidente in moto, oggi i funerali del ristoratore Giorgio Ardizzoni

Scomparso tragicamente Giorgio Ardizzoni, il 52enne titolare del ristorante 365 nel Borgomarina, a Cervia. Ancora forte l’incredulità tra amici, conoscenti del noto locale per la tragedia. Originario del ferrarese, Ardizzoni viveva da tempo a Cervia, città nella quale lascia la moglie e due figli. Lo schianto frontale con un’auto è avvenuto lunedì pomeriggio nelle Saline di Cervia mentre era in sella alla sua moto. L’incidente si è verificato alle 15.30, nel tratto delle Saline nei pressi dello svincolo che conduce a Villa Inferno. Soccorso dal 118, il 52enne era stato trasportato d’urgenza al Bufalini di Cesena, dove è stato ricoverato in prognosi riservata; il decesso è avvenuto l’altra notte. Le forze dell’ordine dovranno chiarire la dinamica tra auto e moto, che si sono, come detto, scontrate frontalmente. A guidare l’automobile un 37enne della provincia di Mantova. "Giorgio Ardizzoni non smetterò mai di ringraziarti per quello che mi hai insegnato sei sempre stato una brava persona non meritavi quello che ti è successo. Condoglianze alla famiglia ci mancherai" uno dei tanti commenti postati sui social. E poi "non ci sono parole. Condoglianze alla famiglia" e "grande ristoratore e amico". C’è anche chi, tra gli amici di Cento, ne ricorda l’impegno nella Pro loco del posto. Ardizzoni aveva lavorato, tra gli altri, al Caffè della rotonda di Milano Marittima. I funerali si svolgeranno questa mattina alle 11 presso la chiesa di Castiglione di Cervia. Dopo il rito si procederà per l’ultimo saluto verso il cimitero di Castiglione di Cervia.