CronacaLa nuova sede della biblioteca ‘Celso Omicini’ a Castiglione

La nuova sede della biblioteca ‘Celso Omicini’ a Castiglione

ll progetto sarà presentato questa sera nella sala. Tamerice di via Veneto

La nuova sede della biblioteca ‘Celso Omicini’ a Castiglione
La nuova sede della biblioteca ‘Celso Omicini’ a Castiglione

Questa sera alle 20.30 appuntamento alla sala Tamerice di via Vittorio Veneto 21 a Castiglione di Ravennadove verrà presentato alla cittadinanza il progetto di allestimento della nuova sede della biblioteca Celso Omicini. Parteciperanno il vicesindaco Eugenio Fusignani, l’assessore alla Cultura Fabio Sbaraglia, la direttrice dell’Istituzione Classense Silvia Masi, la presidente del Consiglio territoriale Edera Fusconi, la responsabile dell’unità organizzativa Pubblica Lettura e Biblioteche Decentrate dell’Istituzione Classense Nicoletta Bacco. Ospitata fino ad oggi nella sede della Consiglio territoriale, la biblioteca Celso Omicini è in corso di trasferimento nei nuovi locali di piazza della Libertà 10 e per l’occasione rinnova completamente il proprio look.

La nuova sede si compone infatti di due piani, che verranno completamente riallestiti con arredi funzionali. In tutta la biblioteca i nuovi scaffali, capienti e colorati, sostituiranno i vecchi con l’obiettivo di rendere più spaziosi e accoglienti gli ambienti e di costituire per la prima volta un’area innovativa completamente dedicata a bambinei e ragazzei.

Il progetto permetterà di avviare contestualmente una graduale revisione del patrimonio della biblioteca e della sua collocazione, con operazioni di immagazzinamento o scarto, nonché di messa in evidenza delle tante novità acquistate negli ultimi anni che finalmente troveranno il giusto risalto grazie al maggiore spazio per la loro valorizzazione. Fra queste, una sezione dedicata alle attualità e alla riscoperta dei classici e scaffali tematici come quelli sui libri ‘dal mondo’ in lingua straniera e alla lettura accessibile con i materiali nelle comunicazioni alternative di cui l’Istituzione Classense sta dotando tutte le proprie sedi.