Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
19 giu 2022

"La polemica di ‘Bella Ciao’? Sì al dialogo coi genitori"

La dirigente Marisa Tronconi va in pensione e racconta i suoi ventisei anni all’istituto comprensivo San Rocco di Faenza

19 giu 2022
La dirigente Marisa Tronconi terminerà il servizio il 31 agosto (foto Tedioli)
La dirigente Marisa Tronconi terminerà il servizio il 31 agosto (foto Tedioli)
La dirigente Marisa Tronconi terminerà il servizio il 31 agosto (foto Tedioli)
La dirigente Marisa Tronconi terminerà il servizio il 31 agosto (foto Tedioli)
La dirigente Marisa Tronconi terminerà il servizio il 31 agosto (foto Tedioli)
La dirigente Marisa Tronconi terminerà il servizio il 31 agosto (foto Tedioli)

Dopo ventisei anni di servizio al San Rocco, va in pensione la preside Marisa Tronconi. L’ultima campanella suonerà idealmente il prossimo 31 agosto quando, dato il raggiungimento dei requisiti, lascerà definitivamente l’incarico. E non sarà l’unica. In provincia di Ravenna infatti sono cinque i dirigenti scolastici prossimi al pensionamento. Si tratta di Valeria Di Pietro, dirigente dell’istituto comprensivo di Brisighella, Iole Matassoni dell’Alberghiero di Riolo Terme, Bruna Baldassarri dell’istituto comprensivo Ricci Muratori di Ravenna, Angela Graziani dell’istituto comprensivo San Biagio nel Ravennate e appunto Marisa Tronconi che per 26 anni ha diretto il comprensivo San Rocco di Faenza. "Piangeremo quando se ne andrà" confida Elisabetta, docente e vicaria della scuola. Nell’ufficio di presidenza del San Rocco, che si trova dentro al plesso ‘Martiri di Cefalonia’, la scrivania della dirigente si presenta interamente coperta da innumerevoli fogli fascicolati. Il computer è in un altro appoggio. All’interno dell’ufficio spiccano la bandiera tricolore e quella europea, elementi che insieme alla foto del presidente della Repubblica riportano immediatamente alle responsabilità dell’incarico. Appesi sulla porta all’interno della stanza, ci sono vari articoli del Carlino pubblicati nell’ambito del progetto ‘Cronisti in classe’, fuori invece, sotto la targa ‘Direzione’ c’è un foglio a righe decoratissimo con un invito a una recita di Natale rivolto alla dirigente: "Cara Marisa". Tronconi, il suo percorso è iniziato nel 1988 a Galtellì, tremila abitanti in provincia di Nuoro... "Sono entrata come direttrice didattica perché prima dell’autonomia non esistevano gli istituti comprensivi ed era differente il ruolo di dirigente. Per dare l’idea nell’ufficio di presidenza della scuola primaria di titolarità, il telefono era solo nel corridoio ed era solo a gettoni". Dopo l’esperienza sarda, si è spostata in provincia di Ferrara, a Copparo e Consandolo... "Una volta i presidi giravano molto". Infine a Russi nel 1992 e dal 1996 al San Rocco dove tanti ragazzi ogni ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?