Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 lug 2022

Ladro seriale di Ravenna, chi è il Diabolik in trappola

Per gli inquirenti il 37enne dominicano Alex Matos sarebbe l’artefice di 55 colpi in pochi mesi. Lui si difende: "Sono innocente"

28 lug 2022
andrea colombari
Cronaca

Ravenna, 28 luglio 2022 - Agile, efficace e rapido: qualcuno, esasperato dalla sua capacità di vaporizzarsi, lo aveva paragonato a Diabolik. Sembrava imprendibile insomma. E invece, almeno sec ondo la polizia, eccolo qua. Si chiama Alex Sandy Matos, è nato 37 anni fa a Santo Domingo e abita a Ravenna sin da piccolo. Per l’accusa, è insomma lui il ladro seriale che dal febbraio scorso ha tormentato i locali pubblici con decine di colpi fotocopia tra bar, ristoranti, stabilimenti balneari e altri esercizi commerciali. Incastrato dal filmini del matrimonio Gli investigatori della squadra Mobile lo hanno raggiunto lunedì sera in un’abitazione di San Michele per notificargli l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Andrea Galanti su richiesta del pm Stefano Stargiotti con l’accusa di avere compiuto numerosi furti pluriaggravati. Nell’occasione, sono stati recuperati una borsa e alcuni vestiti presumibilmente usati durante i colpi. Per gli amanti dei numeri, sono 55 i furti tra febbraio e maggio passati al setaccio della polizia e attribuiti al 37enne, 12 quelli elencati nell’ordinanza. A questi, vanno aggiunti quelli realizzati tra giugno e lo scorso week-end per un totale dunque di oltre 70 colpi. Nell’interrogatorio di garanzia della tarda mattinata di ieri, il sospettato, alla presenza dell’avvocato difensore Gerardo Grippo, ha negato tutto: lui non c’entra nulla con quella impressionante sfilza di sortite notturne, ha detto al giudice e al pm aggiungendo di avere lavorato negli ultimi tempi, anche se in nero. Deve però fare i conti con i tanti elementi raccolti dagli inquirenti soprattutto grazie all’analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza. Nei filmati in questione si vede il ladro solitario forzare con naturalezza porte e finestre grazie a un palanchino. E poi passare con scioltezza attraverso lo sportello a vetri girevole sopra l’ingresso di un ristorante. E ancora strisciare come ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?